Utente 161XXX
Buongiorno. Sono un ragazzo di 28 anni che si è sottoposto ad intervento chirurgico per la rimozione di un polipo sentinella anale e contestualmente di alcuni (3-4) sospetti piccolissimi condilomi sul pene riscontratemi dal mio medico chirurgo. Non mi sono sottoposto prima ad una visita dermatologica. L'intervento svolto in anestesia spinale è stato molto invasivo e mi ha comportato qualche problema non tanto a livello anale quanto proprio alla cicatrizzazione delle ustioni del laser sui condilomi sul pene. Ora sono passati 20 giorni dall'operazione e sono comparsi altri minuscoli (5-6) condilomi. Vorrei suffragar ogni dubbio che si tratti effettivamente di condilomi sottoponendomi ad una accurata visita dermatologica a Bologna. All'uopo vi chiedo gentilmente se potreste fornirmi qualche centro di riferimento qui a Bologna dove sarebbe possibile sottoporsi a tale genere di visita. Sussistono cure alternative al laser? Ho sentito di pomate come l'aldara o la podofillina. Quale è la loro efficacia?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
il centro di riferimento credo sia Centro MST clinica dermatologica Università di Bologna.
L'efficacia di podofillina ed Aldara è sicuramente molto alta, mediante si usino nella giusta maniera, sia soli sia nell'ambito di protocolli un pò più complessi ma sicuramente efficaci. Un consiglio che mi sento di dovere darle è di avere rapporti proteti dall'inizio alla fine fino a quando non sarà presumibilmente guarito. Ma vedrà che il dermatologo le spiegherà tutte le precauzioni del caso.

saluti

Mocci
Luigi Mocci MD

[#2] dopo  
Utente 161XXX

Gentilissimo dottore, La ringrazio per il suggerimento datomi e che ho seguito. Mi sono rivolto al centro MTS dove ho trovato personale disponibile e preparato oltrechè un servizio totalmente gratuito. Purtroppo però sono sempre punto e a capo. Nella I seduta mi è stato applicato dell'acido tricloroacetico sui piccoli condilomi e indicatomi del dermomycin per una settimana 2 volte al dì. A distanza di 2 settimane sono dovuto ritornare perchè sono ritornati altri 4-5 condilomi (2 del diametro di un paio di millimetri e altri punte di spillo). In questa II seduta mi sono stati asportati con cucchiaiocurrettage. A distanza di ulteriori 2 settimane adesso mi ritrovo pieno (una decina) di questi piccolissimi condilomi (punte di spillo) che purtroppo, è qui la bega, io con attenta analisi riesco a localizzare ma in sede di intervento ne sfugge sempre qualcuno che da li a poco prolifera nella zona circostante. Ora, a parte il disagio psicologico di non trovare una definitiva cura, per me diventa stressante il recarmi ogni volta presso la struttura, fare fila di 2 ore per risolvermi parzialmente il problema. Le chiedevo se fosse possibile fare una cura in casa. L'acido tricloroacetico è in libera vendita in farmacia (soluzione al 50%). Se applicassi con un cotonfiocc un pò di tale farmaco sul condiloma appena localizzato, acqua borica e dermacymin dice che improvviso una cura inefficace?

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non esiste una cura domiciliare per i condilomi!

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it