Utente 415XXX
Egregi dottori, ho 43 anni ed ogni anno eseguo una visita di controllo dei nei presso un centro specializzato della mia regione.
All'ultimo controllo eseguito qualche giorno fa il dottore mi ha tranquillizzato riguardo ad una verruca seborroica al fianco sx , ritenendone non necessaria l'asportazione. Stamattina ho però notato che dalla verruca si era staccato un piccolissimo frammento senza sanguinare. Alla luce di ciò la situazione è cambiata ? La verruca seborroica è ora da asportare o possono aspettare il prossimo controllo dei nei? Ringrazio per la cortese attenzione. Cristina

[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente, stia pure tranquilla, le verruche seborroiche sono lesioni benigne molto frequenti, il loro colore varia dal grigio chiaro al marrone scuro e spesso, prorio per questo colore e la tendenza, una volta comparsa, ad accrescersi velocemente generano paura nel paziente.
Un dermatologo già ad occhio nudo può diagnosticarla e nei casi più difficili sarà dirimente la dermatoscopia per distinguerla da un melanoma o da un epitelioma basocellulare.
Talvolta può provocare anche prurito. Non è necessario rimuoverle ( anche se " perde pezzettini") perchè come già detto non sono pericolose. Normalmente vengono rimosse solamente per un fattore estetico o quando si localizzano in zone dove può poggiare un indumento e quindi dare fastidio.
Sperando di essere stata esauriente la saluto cordialmente
Dott.ssa Serena Mazzieri

[#2] dopo  
Utente 415XXX

Gentile dottoressa, la ringrazio per la competente risposta avuta in così breve tempo. E' stata molto chiara ed ha descritto perfettamente la mia lesione, anche in riferimento al prurito di cui io non le avevo parlato, ma che a volte è presente. La mia verruca sembra quasi una " lenticchia" ,leggermente staccata dalla pelle. Nuovamente la ringrazio per avermi tranquillizzato e le porgo i più cordiali saluti. Cristina

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Quando diagnosticata dal Dermatologo, la Cheratosi (o Verruca) Seborroica è un problema solo ESTETICO, pertanto massima tranquillità: tali lesioni tendono naturalmente ad ingrandirsi con il tempo e "sollevarsi" sul piano cutaneo (ove sono praticamente ed istologicamente, appoggiate).

Lo sfaldamento della lesione è tipico di queste lesioni: se le reca fastidio o prurito o vede grossolani sfaldamenti, le fornisco un "nobile" consiglio dei miei vecchi Maestri Dermatologi:

"Anticipi il prossimo controllo applicando un lieve massaggio quotidiano con una goccia di olio di oliva: contribuirà (l'olio di oliva è in realtà un blando acido ACIDO in soluzione oleosa..) a disepitelizzare e livellare la cheratosi.."

carissimi saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA

Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 415XXX

Ringrazio il dr. Laino per il consulto e per il consiglio pratico ( massaggio con olio d'oliva) che ho già messo in pratica. Effettivamente la lesione appare fortemente disidratata e tende a sfaldarsi. Volevo chiedere un ulteriore consiglio.Poichè faccio diverse ore settimanali di palestra, durante alcuni esercizi avverto pressione sulla cheratosi. E' quindi il caso di asportarla?L'eventuale asportazione avviene per escissione chirurgica? E'fastidiosa?Posso comunque aspettare la fine dell'estate? Ringrazio per i consigli competenti che potrete darmi.Ho ricevuto molte più informazioni comprensibili da questo sito che parlando direttamente con specialisti. Cordiali saluti. Cristina

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La terapia che prediligo per questo tipo di lesioni benigne, NON è l'escissione chirurgica (quella per intenderci con i punti di sutura) - che non serve assolutamente in questi casi e lascia una cicatrice residua - ma la LASERTERAPIA ultrapulsata a bassi dosaggi, la quale in una sola seduta ottiene il migliore risultato.

Il tutto dal Dermatologo e DOPO l'estate, sicuramente.

Cari saluti.
Dott. LAINO, Roma
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#6] dopo  
Utente 415XXX

Grazie di vero cuore , dott. Laino. Mi preoccupava parecchio l'escissione con punti di sutura. Due anni fa mi hanno asportato un "nevo giunzionale con atipia severa" alla coscia. Era piatto e di dimensioni di 4 mm, la cicatrice lasciata misura ben 5 cm! La laserterapia viene eseguita solo in centri specializzati? Cordialmente. Cristina

[#7] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
mi permetto di suggerirle un'altra metodica di asportazione, anch'essa efficace e sicuramente meno costosa: la vecchia crioterapia, generalmente per lesioni delle dimensioni da lei descritte in un'unica seduta risolve, infatti, la cheratosi viene congelata e staccata facilmente con una courette. Anche con questa metodica non vi sono punti di sutura ( avvertirà solo un leggero bruciore che passerà in pochi secondi) ed è meglio aspettare che sia passata l'estate.
Cordiali saluti
Dott.ssa Serena Mazzieri

[#8] dopo  
Utente 415XXX

Ringrazio per il tempo dedicato a noi utenti e vi auguro una buona estate. Cristina

[#9] dopo  
Utente 415XXX

Gentili dottori, stamattina asciugandomi con un asciugamano ho urtato la cheratosi, che ha anche sanguinato.Ora è più staccata dal corpo. Ho disinfettato con acqua ossigenata. Posso aspettare dopo ferragosto per asportarla? Al momento non saprei a chi rivolgermi. Grazie. Cristina

[#10] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
consiglio nel caso di cheratosi seborroiche traumatizzate di procedere con l'applicazione topica di creme a base di gentamicina o acido fusidico per pochi giorni e la protezione mediante cerotto.
stia tranquilla.
cari saluti.
Dott. LAINO, Roma
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#11] dopo  
Utente 415XXX

Grazie, dott. Laino, ho a casa il Fucidin 2%. Credo possa andare bene.

[#12] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
non tralasci di fare la visita appena potrà.

cari saluti.
Dott. LAINO, Roma
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#13] dopo  
Utente 415XXX

Gentili dottori oggi ho risolto finalmente il problema. Poichè la diagnosi di " verruca seborroica" era certa in quanto fatta la settimana scorsa in seguito a dermoscopia, oggi sono riuscita a contattare un medico chirurgo specializzato in medicina estetica. La verruca mi è stata asportata con diatermocoagulazione timed( così mi è parso di capire). Al momento ho un piccolo cerotto e non sento alcun dolore. Spero di aver fatto la scelta giusta. Mi farebbe molto piacere un vostro parere. Vi ringrazio comunque per il tempo finora dedicato.Cordiali saluti. Cristina

[#14] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Cara Signora, la diatermocoagulazione programmata (TIMED)e' una tecnica medica che trova indicazioni importanti in flebologia e in dermatologia. Una delle indicazioni è appunto l'asportazioni di cheratosi o veruche seborroiche, fibromi penduli ecc. Quindi stia tranquilla, segua le indicazioni del medico che l'ha trattata e non si preoccupi più.
Cordiali saluti.
Dott.ssa Serena Mazzieri
Dott.ssa Serena Mazzieri

[#15] dopo  
Utente 415XXX

Grazie di vero cuore, dottoressa. A volte i termini tecnici ci incutono un po' di timore, soprattutto a noi profani. La ringrazio nuovamente per la rassicurazione e le auguro un Buon Ferragosto. Cristina