Utente 129XXX
Egr. Dott,
al ritorno da un viaggio di lavoro di 15 giorni in Iran ho notato che la pelle del glande (sono circonciso causa fimosi da 15 anni) è irritata e nella zona bassa e a ridosso dell'asta è a squame e si stacca facilmente se raschiata con l'unghia. Attualmente questa zona (non so il termine tecnico, che io chiamo parte bianca sotto il glande) pare screpolata e disidratata e a tratti mi prude. Ovviamente non ho avuto rapporti sessuali durante il mio soggiorno la e l'unica cosa che mi viene in mente di segnalare è che c'era un'acqua molto ricca di calcare e non bevibile. Vi chiedo cortesemente cosa posso fare per risolvere il problema.
Ringraziandovi anticipatamente per la gentile collaborazione vi porgo i miei più distinti saluti,
giancarlo

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Una situazione irritativa o allergica o dermatosica è sicuramente possibile; non si possono escludere situazioni infettive o post-infettive.

la visita dermato venereologica è importante se il sintomo persiste per qualche tempo.

cari saluti
Dott Laino, Roma
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it