Utente 178XXX
Salve cari dottori è da un po’ di mesi che ho problemi al glande, mi spiego meglio, tutto è cominciato quando ero solito lavare spesso con abbondante detergente intimo anche diverse volte al giorno. Piano piano ho notato una secchezza generale con screpolature che poi è andata trasformandosi in un rossore vero e proprio. Inoltre dopo una masturbazione, soprattutto se vigorosa la pelle sia del glande che del prepuzio risulta molto arrossata, anche sul meato uretrale che mi brucia un po’ solo se vado a fare pipi immediatamente dopo, infatti quando il glande è in condizioni normali non ho nessun tipo di fastidio. Per far fronte al problema ho cominciato a lavarmi con acqua corrente e applicare olio di mandorle dolci. Questo mi rende la pelle del glande normale e idratata e il problema temporaneamente tende a sparire. Il mio dubbio è se questa situazione può essere riferibile ad un fenomeno infettivo o solo irritativo e se si risolverà nel tempo. Tengo a precisare che ho sempre rapporti protetti e ho gia praticato un tampone che risulta negativo. Possibile che il rossore e il bruciore immediatamente post masturbazione scompare pochi minuti dopo se applico olio di mandorle dolci??????C’è qualche detergente intimo per pelli delicate che può risolvere la situazione?Non cela faccio più di andare avanti cosi.
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

la descrizione che fa del suo caso è verosimilmente compatibile - sempre in via telematica e mai vincolante - oltre a diverse diagnosi differenziali, anche con una balanoposite / balanite di natura da determinare (ce ne sono tante e dissimili : http://www.latuapelle.org/rubriche/?art=15 )

L'atto della masturbazione, essendo un raumatismo evocativo delle mucose genitali può indurre una esacerbazione (peggioramento) di un quadro già presente anche sub o paraclinico.

La inviterei pertanto, a sospendere ogni terapia fai-da-te e a determinarsi con lo specialista di riferimento di queste situazioni (il dermatologo venereologo) al fine di chiarire con esattezza il suo quadro.

carissimi saluti

Dott. LAINO, Roma
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 178XXX

Grazie mille per la risposta dottore, è possibile che sia una balanopostite infettiva? Il rossore si verifica solo e dico solo durante masturbazione e pochi minuti dopo....poi torna normalissimo, roseo senza nessun tipo di rossore o dolore!Ho notato che se ho rapporti col preservativo(che è lubrificato) questo non accade....non vorrei sprecare soldi andando da un dermatologo con un glande normale...non c'è qualche detergente per pelli sensibili??
Grazie ancora