Utente 280XXX
Salve, il mio problema è la dermatite seborroica localizzata soprattutto sulla fronte e sopracciglia. Vorrei tanto applicare del fondotinta per mascherare l'aspettto della mia pelle non molto levigato ma appena distribuisco il fondotinta con le dita saltano fuori un sacco di pellicine con risultato antiestetico innaturale e dopo poco la pelle tende a lucidarsi. il dermatologo mi ha consigliato una crema che si chiama EPTA DS che attenua molto la desquamazione ma per contro mi rende la grana della pelle molto brutta...che posso fare?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
di terapie efficaci per la dermatite seborroica ce ne sono tante e molto efficaci; non è possibile però capire quale sia quella idonea per lei e nemmno commentare altre indicazioni di terzi colleghi.

carissimi saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 280XXX

Iscritto dal 2007
innanzi tutto grazie della risposta. Vorrei sapere,se possibile, quali sono le "tante ed efficaci terapie per la dermatite seborroica" di cui mi accennava nella sua risposta, a scopo informativo.
grazie.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utetne,

le terapie per la dermatite seborroica, spaziano da veri e propri farmaci (solitamento imidazolici e triazolici o presidi steroidei di nuova genrazione per combattere le sovrapposizioni liievitiformi come il p.ovale o malassezia furfur, e le l'infiammazione cutanea che ne deriva) a cosmeceutici (che hanno prerogative a cavallo fra il cosmetico e il farmaco i cui principi attivi hanno dimostratto efficacia laboratoristica e sull'uomo) fino a provvedimenti dermatologici che delineano un vero e proprio atto medico strumentale come applicazione di particolari peelings (solitamente beta idrossiacidi a concentrazioni scalari).

Di solito le terapie per la DS non si effettuano tutte assieme ma si scelgono step sovrapposti

Come vede, tanti sono, ma si applicano in base al tipo ed alla severità del quadro clinico

non si dimentichi inoltre che casi gravi di dermatite seborroica possono sottendere alterazioni dello stato immuinitario anche importanti o a stati dismunitari; altre volte invece altre malattie dermatologiche sono associate o scambiate (nelle sedi non specialsitiche) con DS (vedi sebo-psoriasi o psoriasi): tutto ciò non per ingenrare ansie ma per far capire come la visita dermatologica si renda sempre indispensabile per affrontare un problema apparentemente diffuso e "semplice" - anche se molto fastidioso come la dermatite seborroica.

Dott. LAINO, Roma

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it