Utente 189XXX
Salve, sabato sera ho cominciato ad avvertire un leggero bruciore anale che la domenica si è intensificato ho applicato allora una crema naturale tea-tree la quale mi ha dato sollievo fino a quando a notte fonda mi sveglio dal bruciore e dalla pulsazione, mi lavo con acqua fredda e decido di non usare + quella crema e applico locoidon idrocortisone,anche in questo caso sollievo fino ad oggi quando come se non bastasse mi viene una leggera diarrea vado due volte di corpo, quindi il bruciore e la pulsazione aumentano credo per lo sfregamento della carta, in quanto al momento della defecazione non ho dolore.Non ho febbre ne sintomi di malessere diffuso, non è presente ne pus ne sangue nella zona interessata. All'inizio credevo fosse una cosa dovuta allo stress per un evento tragico avuto in famiglia il venerdì, ora penso possa essere una leggera forma di influenza intestinale che è abbastanza diffusa nella mia zona in questo periodo manifestatasi con appunto l'infiammazione.A questo punto cosa potete consigliarmi? Posso continuare a curare per uno due giorni con locoidon e se non ci son miglioramenti consultare un medico, non applicare nulla e aspettare che passi,potete consigliarmo voi una crema adatta o andare da un medico direttamente?
Ringrazio in anticipo chi avrà la pazienzaa di rispondere.

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
difficile esprimersi in via telematica, ma un ragionamento si può fare.
Poniamo che le sue sensazioni di bruciore siano da ascrivere ad una fatto emorroidario: la pomata potrebbe andare bene ma sarebbe comunque utile la visita e la integrazione con altri farmaci.
Pomiamo che invece si tratti di lesioni di origine virale o micotica;la crema sarebbe nettamente controindicata.
E così via.
ne consegue che è il caso di fare una minima diagnosi prima di passare alla terapia.
Visita subito, quindi.
cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)