Utente 193XXX
Egr. Dottori,
Sono un ragazzo di 25anni, per la seconda volta nel giro di due anni mi è venuta la candida, la prima volta curata con diflucan (solo 1 pastiglia), e la seconda volta "curata" con pomata da applicare al glande e cura antibiotica.
Ultimamente insieme alle macchie sul glande mi è venuta anche un uretrite passata con la cura antibiotica.
Da un mese ho problemi di intestino e mi sono comparse piccole macchie rosse sulle braccia. Può essere tutto riconducibile alla candida oppure no? ho fatto il test delle urine e urinocultura, tutto negativo.
Andrò sicuramente a farmi visitare da un dermatologo-venerologo al più presto, ma al momento mi sono fatto visitare ma mi hanno detto di non preoccuparmi, che passa da se!
Ora è da un mese che sono in queste condizioni, preferirei fare qualcosa!

Vi ringrazio per una vostra gentile risposta.
Distinti Saluti

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

Sebbene la candida possa ripresentarsi -occasionalmente - in un lasso di tempo di 2 anni, direi che se il sintomo persiste sia necessaria la valutazione dermatologica venereologica per la esclusione di situazioni infettive o dermatosiche associate alla candida, la quale spesso può sovrapporre quadri di altra natura e combinarsi a questi.

Cari saluti.
Dr.ssa Silvia Suetti, Specialista DermoVenereologo e DermoChirurgo
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 193XXX

Gent.le Dottoressa, grazie della risposta.
Mi sottoporrò ad una visita dermatologica venereologica al più presto, mi consiglia anche qualche esame ulteriore?

Grazie
Cordiali Saluti

[#3] dopo  
Dr. Silvia Suetti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prima la visita anzitutto. Null'altro.
Dr.ssa Silvia Suetti, Specialista DermoVenereologo e DermoChirurgo
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 193XXX

Ecco il risultato degli esami:
balanopostite moderata
esame delle urine e urinocoltura negativo
esame del seme in corso, ma dicono probabilmente negativo

la mia partner sessuale ha fatto esami alle urine e tampone vaginale e hanno riscontrato lo streptococco beta emolitico.

se anche il test del seme sarà negativo posso escludere di aver contratto anche io lo streptococco?
E' da un mese e più che ho bruciori di stomaco ed intestino, da poco si sono aggiunti bruciori sottocutanei,
può essere il battere o disturbi alimentari?
Avendo l'esame delle urine negativo posso escludere il diabete?

Infinitamente grazie per Vostra gent.le risposta

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La balanopostite va identificata : che tipo ? Infiammatoria infettiva dermatosica etc etc? E non si valuta con urinocoltura o esame del seme.

Ilmdiabete non si esclude dagli esami delle urine ma da esami sierologici.

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it