Utente 193XXX
gentilissimi dottori ho bisogno del vostro parere! il 29 gennaio ho avuto un rapporto anale non protetto, due giorni dopo (nei quali premetto non sono andata in bagno) ho avuto un episodio di diarrea proprio liquida, in seguito al quale ho cominciato a soffrire di stitichezza sempre di più. ho cominciato a fare uso di lassativi e adesso non vado proprio più. nel frattempo in modo episodico ho avuto fastidi bruciori e pruriti anali. ho avuto forti bruciori nella zona pelvica e anche dolori, e anche qualche perdita di sangue ma a livello vaginale!in più da una settimana circa mi si è gonfiato l'ano ed è diventato tutto duro. volevo sapere se questa è una sintomatologia da malattia venerea. vorrei fare un tampone rettale ma non so quali esami richiedere.qualcuno potrebbe aiutarmi? NB: mio padre è il mio medico di famiglia e non posso parlargli dell'argomento o magari dopo vengo a stare a casa vostra? mi sento in vicolo cieco!! cosa faccio?? grazie grazie grazie per le vostre risposte!

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Semplice: eviti anzitutto l'ansia che le potrebbe far amplificare segni e sintomi e produca liberamente una visita venereologica nella sede a lei piu confacente per escludere ogni connessione con malattie sessualmente trasmissibili.

Cordialità
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it