Utente 184XXX
Salve, ho un problemino che mi porto avanti da degli anni ormai. In qualsiasi modo mi depili l'inguine i peli si incarniscono e la pelle è irritata con tanti puntini rossi.
Allora mi chiedo quale potrebbe essere un rimedio al mio problema che prima non avevo e col tempo e lo sviluppo si è fatto più evidente. Premetto che ora ho 25 anni e me lo porto avanti almeno dai 18.
Grazie in anticipo, saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
In termini generali, un indurimento dei peli rispetto alla pelle, possibile per motivi genetici e ormonali, può comportare la presenza di follicoliti.

Utile la valutazione dermatologica per il reperimento di una buona terapia (ad es. luce pulsata dermatologica per ridurre il numero ed il calibro dei peli) e per valutare lo stato ormonale del soggetto.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 184XXX

La ringrazio!
Comunque in una visita ginecologica mi han detto di avere un ovaio multifollicolare, può fare la sua parte anche lui?

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Una alterazione ormonale indotta ad es. da un ovaio policistico può sicuramente entrare in gioco in un problema di ipetricosi, ma qui ogni ulteriore ravvedimento è impossibile, poichè si deve anzitutto fare una corretta diagnosi deramtologica diretta.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 184XXX

Un' ultimissima cosa, nell'eventualità di una terapia di quel tipo, il numero di sedute è variabile da soggetto a soggetto suppongo, ma il costo in genarale per ciascuna visita quanto potrebbe essere?