Bocca amara e bruciore alla lingua

Salve, mi chiamo Paolo, e ho 40 anni, da più di un mese ho bocca amara e bruciore alla lingua.

Ho notato che la comparsa di tali sintomi è avvenuta circa 10 giorni dopo l'ultimo rapporto con mia moglie, dove ho praticato cunnilingus e anilingus passivo. Inoltre, nei primissimi giorni successivi a tale rapporto, il frenulo sotto-linguale presentava una "pallina" simile a una vescicola, scomparsa pochi giorni dopo, lasciando una macchia bianca al posto di essa.
Il medico di base mi ha rassicurato sul fatto che, molto probabilmente, in quel punto, il frenulo si è sfibrato e assottigliato, ma la spiegazione mi ha lasciato molto perplesso. Tra l' altro ad un'attenta osservazione mi pare ci vedere altre formazioni simili, più piccole e meno gonfie sempre alla base del frenulo...

Contestualmente alla comparsa dell'amaro in bocca, e del bruciore alla lingua, si è presentata un'irritazione alla base del glande, con la comparsa di arrossamento localizzato sulla parte sinistra, simile ad un'escoriazione, che da allora si è risolta, anche se persiste un lieve bruciore all'uretra. Premetto che nel frattempo non ho avuto altri rapporti e nell'ultimo non mi pare di aver usato troppa veemenza.

Domanda: i sintomi relativa alla bocca e alla lingua possono far pensare a delle patologie veneree contratte durante l' ultimo rapporto ? O anche riconducibili ad una neoplasia a bocca e/o lingua ? Le "palline" sotto linguali non mi convincono per niente.

Inoltre, i sintomi relativi all'apparato genitale possono essere messi in correlazione con questi ultimi ?

Premetto che mia moglie ed io godiamo di buona salute e non soffriamo di alcuna malattia, anche venerea, e la nostra igiene personale è ampiamente negli standard consigliati.

Comunque, a conclusione della visita, avvenuta il 2/5, circa 2 settimane dopo la comparsa dei sintomi descritti, il medico di base mi consigliò per la bocca una terapia a base di risciaqui orali con ORASEPTIC (tra l' altro ho scoperto dal farmacista che è andato fuori produzione da tempo..) sostituito con ACTIGRIP Gola (Esetidina 100mg/100ml) e per l' infiammazione al pene Oki granulare a metà giornata, il tutto per 10 gg.

Ho aspettato ad iniziare la terapia perchè sinceramente 10 gg di Oki non mi "entusiasmavano" affatto, ma anche perchè speravo che il problema, soprattutto alla bocca, si risolvesse spontaneamente,cosa che non è avvenuta.

Ora, ho iniziato da un paio di giorni a fare i risciacqui con ACTIGRIP, ma i sintomi non si sono attenuati, anzi, si sono enfatizzati.

Da esperti, cosa mi consigliate ?

Ho letto che anche il tumore alla bocca/lingua può dare come sintomo bocca amara e bruciore alla lingua.

Grazie per l'attenzione che potrete rivolgermi.

Distinti Saluti

[#1]
Dr. Luigi Mocci Dermatologo, Medico estetico 4k 73 11
Salve,
molto brevemente, direi che la cosa migliore sarebbe quella di rivolgersi ad un buon dermatologo per avere una visita che compendi sia i problemi della mucosa orale che di quella genitale.

saluti

Luigi Mocci MD

[#2]
dopo
Utente
Utente
Per la bocca pensavo più ad uno stomatologo che ad un dermatologo, lei mi conferma comunque un dermatologo ?

Intanto grazie mille per la collaborazione.
[#3]
Dr. Luigi Mocci Dermatologo, Medico estetico 4k 73 11
Assolutamente, è l'unico specioalista del caso. Sarà poi lui a dirle se bisogna avvalersi di altre consulenze.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie.

Distinti Saluti
[#5]
Dr. Sergio Formentelli Dentista, Gnatologo, Ortodontista, Odontostomatologo 6,9k 209 18
Le confermo, da odontoiatra, che è il dermatologo lo specialista di riferimento.

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la collaborazione !

Distinti Saluti

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test