Rischio contagio epatite con rasoi elettrici

Buongiorno a tutti i medici
Grazie per il servizio da voi offerto.
La mia domanda è semplice e riguarda la possibilità di contrarre Epatite C o B da ferite provocate durante il taglio di capelli dal barbiere.
Ho letto che bisogna evitare scambio di lamette e rasoi, ecco, il problema riguarda i rasoi elettrici!non ho capito se si parla anche di questi ultimi!
Ieri sono stato dal barbiere e col rasoio elettrico (con lame basculanti direttamente sulla cute 0,3 mm) mi ha provocato dietro la nuca arrossamento (infatti mentre tagliava ho sentito fastidio);
Forse è anche fuoriuscito pochissimo sangue con minuscole gocce poichè togliendo la maglietta a casa ho notato una piccolissima macchia di sangue sul colletto.
Ora il punto è questo..con questa modalità appena descritta ci sono possibilità di contrarre Epatite C o B?e per hiv?
Volevo anche sapere se eventualmente il calore prodotto dalle lame basculanti (che vibrano con elevata velocità) del rasoio elettrico può depotenziare o eliminare il virus dell'epatite.
Inoltre il barbiere prima di usare lo stesso rasoio a diretto contatto con la mia nuca lo ha usato con dei pettini regolatori dello spessore per tagliarmi i capelli:è possibile che in questo modo i miei capelli abbiano "asciugato" le lame del rasoio qualora avessero contenuto sangue infetto?
ho fatto i test per hiv ed epatite b e c un mese fa e tutto a posto..che noia ora eventualmente aspettare 180 giorni per eventualmente rifarli...o non è il caso?
Spero mi possiate chiarire i dubbi poichè sono preoccupato e confuso!
Non so nemmeno se il mio barbiere usi le dovute precauzioni (la prossima volta glielo chiedo!)
Grazie e buon lavoro!
[#1]
Dr. Alessandro Benini Dermatologo 3,1k 72
Gentile Utente solitamente le lame del rasoio elettrico basculante devono essere monouso e pertanto venire cambiate dal barbiere ogni qual volta cambi il cliente.Per quanto riguarda la trasmissibilità con le modalità da lei descritte vista l'eseguità di sangue è molto ma molto difficile che avvenga un contagio per i virus da lei riportati.Il calore prodotto dal macchinario non influisce sulla carica batterica e virale presente.
Cari saluti

Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#2]
dopo
Utente
Utente
Molte grazie per aver risposto presto
quindi niente test vero?posso stare tranquillo?
La questione riguarda il fatto che comunque ho letto che anche per piccolissime quantità di sangue si può contrarre Hcv e Hcb e alcuni trattamenti estetici (tra cui anche il barbiere) sono a rischio: la mia ultima domanda riguarda proprio questo "E quindi vero che occorre una quantità significativa di sangue (sia in entrata "infetto" che in uscita "sano") per contrarre epatite b o c? poichè si parla di microferite già sufficienti...e ci sono casi di persone che si sono infettate nei centri estetici o dai parrucchieri?
grazie mille del suo aiuto e buon lavoro
[#3]
Dr. Alessandro Benini Dermatologo 3,1k 72
Si parla in percentuale grosse quantità grosse probabilità piccolissime quantità piccolissime probabilità
Cari saluti

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa