Utente 126XXX
buongiorno. previa visita con il dermatologo, si è concordato una terapia con luce pulsata. (per acnee lieve, con rossore diffuso)
si è pensato di iniziare la terapia per l'acne (sempre con l.p.) e poi eventualmente occuparci con la medesima tecnica del rossore.

ora, ho effettuato la prima seduta. fastidio sopportabile (il dolore è breve, simile ad uno schiaffo). rossore transitorio.
ciò che mi lascia perplessa è che non l'ha passata su tutto il viso, ma solo in alcuni punti, tralasciando completamente la fronte... mi chiedo se ciò è normale.
qualcuno competente per questa tecnica mi potrebbe spiegare se questo è corretto e in ogni caso come va effettuata ?
grazie.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Si è normale: la seduta viene dosata in base al tipo di pelle e alla situazione clinica: consideri che la prima seduta è sempre più limitata delle altre.

saluti a lei
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 126XXX

grazie per la rassicurazione. non volevo mettere in dubbio la professionalità dal mio dermatologo, tuttavia... credo che chiedere altri pareri sia sempre cosa buona.

La mia attuale situazione è di : acne leggera, con alcune macchie rosse di residuo, ed un rossore moderato ma diffuso su guance, fronte e mento. inoltre la pelle appare un po' coriacea (fronte e guance) con pori dilatati sulle guance.
secondo Lei queste problematiche sono trattabili con la luce pulsata? o con quali altre tecniche?

grazie di nuovo.