Utente 593XXX
Buongiorno,
Sono un ragazzo di 25 anni, vi espongo subito il mio problema.
Circa 10 giorni fa ho riscontrato la presenza si una grossa macchia rossa lucida sul glande, più precisamente sulla parte sinistra in basso.
La macchia si presenta con dei contorni ben definiti e si estende anche sulla parte interna del prepuzio sebbene in maniera meno marcata.
Col passare dei giorni la macchia è rimasta pressocchè immutata,non si è ingrandita nè si è infiammata ancora di più, tra l'altro non mi da nessun tipo di fastidio,nè prurito nè bruciore....se non l'avessi vista con i miei occhi non l'avrei neanche notata.
Nonostante tutto ho effettuato una visita dermatologica e mi è stata diagnosticata una candida.
La cura che mi è stata prescritta si basa su risciacqui con acido borico al 3% per un paio di volte al giorno, Sporamox 100 mg 2 pastiglie insieme per 5 giorni e un detergente per il lavaggi quotidiani.
Il mio problema è questo:
1)Innanzitutto vorrei mettere in evidenza che la macchia mi è spuntata durante un trattamento antibiotico che ho concluso circa una settimana fa a base di Levoxacin per assorbire un ascesso al gluteo, il trattamento è durato 10 giorni.
2)Pratico attività sportiva e dunque per 3 giorni alla settimana faccio la doccia in spogliatoi comuni.
3)il mio coinquilino da un mese ha macchiette rosse sul glande senza essersi mai curato e naturalmente utilizziamo servizi igienici comuni
4)L'ultimo rapporto sessuale non protetto risale a 2 mesi fa e la mia ragazza comunque non è affetta da candida.
5)non ho nessun tipo di perdita dalla macchia

La mia paura nasce dal fatto che la dottoressa prima di diagnosticare la candida pensava fosse un Lichen, io non sapevo bene cosa sia ma a una mia attenta ricerca ho scoperto essere una patologia molto seria e pericolosa, tra l'altro sui forum trovo molti casi di persone che portano dietro il problema per mesi a causa di diagnosi errate e superficiali.
Dopo 2 giorni di terapia la macchia sul glande è sempre li', ho riscontrato però un leggero rinsecchimento della pelle sopra la macchia con conseguete presenza di piccolissimi frammenti bianchi di pelle secca che dopo il lavaggio sono andati via.
Vorrei chiedere il vostro parere sulla diagnosi, ho paura infatti che sia sbagliata perchè ho letto che la candida si presenta con macchiette rosse e prurito intenso e non con una singola macchia che non da alcun fastidio, e se confermate la diagnosi di candida in via di massima volevo chiedervi quanto tempo ci vorrà prima che vada via.
Inoltre per tranquillizzarmi volevo chiedervi se possa essere un Lichen anche se nn ho assolutamente ne prurito nè bruciore.
Tra 7 giorni comunque dovrò sostenere una visita di controllo per vedere come è andata la cura, nel frattempo un vostro parere mi sarà sicuramente di aiuto e di sollievo e per questo ringrazio anticipatamente chi vorrà dare il suo contributo.
Distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
12% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Gentile Utente da questa sede difficile darle delle risposte.Comunque tenedo presente il suo racconto(vedi assunzione di antibiotico)non è da escludere nemmeno un eritema fisso da farmaci.Al momento pertanto attenda la visita dermatologica di controllo prima di avventurarsi in diagnosi varie.
Saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Le patologie di quella regione, aventi morfe similari,Gentile utente, sono molteplici:

dalla descrizione che fa del suo caso, ed in via non vincolante vinsta la sede telematica, posso asserire che diverse ipotesi possono manifestarsi anche dopo un trattamento specifico antibiotico, ma l'assenza alcuna di sintomatologia limita di un pò questa variabilità.

Possiamo asserire difatti che la candidosi mucosale, non è scevra di sintomatologie, pertanto escluderei (sempre in via non diagnostica) la candidosi, mentre pernserei molto di più a patologie di altra natura (in primis un ERITEMA FISSO DA FARMACI).

Nulla di grave quindi, ma si rechi dal Venereologo prima della scomparsa della sintomatologia per chiarire cosa le è accaduto e nel frattempo un utile consiglio è quello di non applicare nulla ch epossa controvertire il quadro a chi dovrà leggerlo.

cari saluti

Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#3] dopo  
Utente 593XXX

Grazie mille per le risposte, volevo chiedervi dunque, qualora si trattasse di un eritema dovuto all'antibiotico che ho assunto, se la cura antimicotica che sto seguendo possa dare qualche problema, ad esempio fare lavaggi con l'ascqua borica è utile anche in caso di eritema o peggioro la situazione? e nel caso fosse eritema se ne va via da solo o dovrò prendere qualche altro medicinale?
In realtà tuttora non ho nessun sintomo di prurito o bruciore ma ho una paura matta data la mia natura ipocondriaca che possa trattarsi di qualcosa di più grave tipo una psoriasi o un lichen...
La macchia comunque è sempre la stessa,non cambia nè per dimensione nè di colore dopo 4 giorni di antimicotici....comunque seguirò i vostri consigli cercando di restare calmo nell'attesa della visita di controllo.
Distinti saluti

[#4] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
12% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Non posso che ripetermi,non si avventuri in diagnosi ed attenda con tranquillità la visita dermatologica.
Cari Saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Bravo, fa la cosa giusta.

cari saluti

Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it