Utente 630XXX
Mi è stata diagnosticata una candida a seguito di un tampone vaginale, il mio medico curante mi ha prescritto Trasporin per 3 gg. due pastiglie al giorno e Pevaryl come soluzione esterna per igiene, e fermenti lattici.Il mio partner non avendo più l'infezione e avendo preso antibiotico Bassado per 10 giorni, deve fare la mia stessa terapia?La terapia prescrittami dal mio medico di base è sufficiente?Le perdite a mio avviso sono diminuite e meno frequenti.Dovrei rifare a fine cura un tampone vaginale per vedere se è debellata??Ringraziandovi porgo, cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, la terapia va effettuata contemporaneamnte anche dal partner ed al termine della stessa utile rifare tampone di controllo.
Cordiali saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
LA terapia,anche quella del partner la stabilisce il venereologo dopo la visita diretta:

la sede venereologica è esclusiva per determinare allo stesso tempo (e magari in due visite contigue) le situazioni potenzialmente coinvolgenti la coppia: per tale ragione è sempre utile utilizzare con questa procedura semplice e sicura assieme allo specialista di riferimento per avere chiarezza sulla terapia e sul da farsi;
per la vostra salute e serenità

cari saluti

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it