Utente 291XXX
Buongiorno,
A dicembre 2012 mi è stata diagnosticata la SIFILIDE secondaria in seguito a delle strane macchie comparse nei piedi e a delle crosticine nel cuoio capelluto.

Questi i risultati dei test effettuati in data 15/12/12:
VDRL - positivo senza titolo
TPHA - positivo tit.>1/280 (riferimento: negativo inf 1/80)
FTA/ABS IGG - positivo tit. 1/35 (riferimento: negativo inf 1/5)
FTA/ABS IGM - negativo tit.inferiore 1/5
Altri valori risultavano fuori dalla norma (MCH, MCHC, proteina C reattiva, AST, ALT, IgG, IgA)

La cura dello specialista dermatologo è stata immediata e consisteva in:
- 1 compressa al giorno di Deltacortene 25mg per 5 giorni a partire dal 18/12/12
- 10 iniezioni intramuscolari di Benzatin Penicillina 1.200.000, una ogni 3 gg dal 23/12/12 al 21/1/13.

Ho effettuato nuovamente i test in data 15/2/13 presso lo stesso laboratorio; questi i risultati:
VDRL - positivo tit. 1/16
TPHA - positivo sup. 1:1280 (riferimento: negativo inf 1/80)
FTA/ABS IGG - positivo tit. 1:135 (riferimento: negativo inf 1/5)
FTA/ABS IGM - negativo tit.inferiore 1/5
Tutti gli altri valori risultano nella norma (MCH, MCHC, proteina C reattiva, AST, ALT, IgG, IgA)

In attesa di far visionare i risultati allo specialista che ha seguito la cura, cortesemente potreste indicarmi se la situazione è in miglioramento o se sarà necessario procedere nuovamente con la stessa cura di iniezioni intra?
Ad oggi non ho più avuto nessuno rapporto sessuale, pensate sia necessario proseguire in questo senso oppure con le adeguate protezioni non c'è nessuno rischio per i patner?

Grazie mille in anticipo per il lavoro che svolgete giornalmente!

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent pz,
Tralasciando alcune inesattezze sui titoli degli esami, direi che con quei valori, tra l'altro ignorando la VDRL di partenza, non titolata, approfondirei,con ulteriori esami,il caso. La mancanza di IgM va bene e dimostrerebbe che non vi è una produzione dovuta a recenti incontri con antigeni, cosa che non vi era comunque già al primo controllo. Aveva fatto piccole terapie atb precedenti ?
Non farei personalmente un nuovo ciclo terapeutico , ma la scelta è delicata e va lasciata sl collega.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 291XXX

Buongiorno Dr. Griselli,
grazie per la cortese risposta!!

Le assicuro che ho riportato esattamente i dati presenti nelle analisi effettuate a dicembre e febbraio (ho appena ri-verificato), anche se effettivamente anch'io ho notato delle stranezze.

Le confermo inoltre che non ho effettuato nessuna terapia precedente a quella descritta nell'altro mio post.
Sinceramente non riesco a capire se la situazione è migliorata o peggiorata.

Cosa intende per ulteriori esami? Dovrei testare con un'altro laborario analisi?


Grazie ancora!

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Rifarei gli stessi esami titolati tra un paio di mesi.Se le IgM restano così e la VDRL non cresce o meglio si abbassa..guarigione con cicatrice sierologica per me.
MA lasciamo decidere al suo dermatovenereologo
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#4] dopo  
Utente 291XXX

Salve Dr. Griselli,
dopo quasi un anno sono di nuovo a contattarla per la sifilide diagnosticata a Dicembre 2012.
Dopo aver effettuato la cura, lo specialista a cui mi sono rivolto mi ha tranquillizzato dicendomi di non essere più contagioso. Non per poca fiducia nel mio Dottore, ma vorrei mostrare i risultati delle analisi anche a Lei così da poter essere veramente tranquillo.

ANALISI DEL 18/12/2012 (prima della cura)
Vdrl: positivo (1:16)
Tpha: positivo (1/280)
Igg: positivo (1/35)
Igm: negativo (inf 1/5)
Neutrofili: 44 (range 40-75)
Linfociti: 47 (>!!!!) (20-45)

ANALISI DEL 01/06/2013 (dopo la cura)
Vdrl: positivo (1:2)
Tpha: positivo (1/640)
Igg: positivo (1/45)
Igm: negativo (inf 1/5)
Neutrofili: 45 (range 40-75)
Linfociti: 47 (>!!!!) (20-45)

ANALISI DEL 04/01/2014
Vdrl: positivo (1:2)
Tpha: positivo (1/320)
Igg: positivo (1/135)
Igm: negativo (inf 1/5)
Neutrofili: 34 (<!!!!) (range 40-75)
Linfociti: 58 (>!!!!) (20-45)

Come può vedere ho inserito anche le voci relative a Neutrofili e Linfociti in quanto stranamente i valori sono quasi sempre fuori dal range, ma non sò se c'è un collegamento o meno con la Sifilide.

Cosa ne pensa di tutto ciò? Mi tranquillizza anche lei o mi consiglia di mostrare la documentazione a un'altro Dottore per approfondire l'argomento?

Ad oggi ho ripreso la mia attività sessuale, ma non Le nascono la forte paura che ho di trasmettere la malattia alla mia patner.
Ovviamente utilizzo le dovute protezioni, ma è inutile nascondere che non tutto viene fatto con il condom e ciò mi preoccupa.

Attendo con ansia i Suoi gentilissimi pareri e consigli.

Grazie
A presto