Utente 658XXX
Salve sono un ragazzo di 22 anni, volevo avere informazioni,
circa un settimana fa si è presentata un irritazione al glande(tipo bollicine),il giorno dopo sono diventati punti rossi che mi provocavano bruciore e ogni tanto un leggero prurito, facendo risciaqui frequenti con sapone neutro sembra che il problema si stia risolvendo in quanto i punti sono scomparsi quasi totalmente e il prurito e quasi inesistente, contemporaneamente a questo problema al glande, avvertivo un bruciore nella zona anale, che ancora adesso continuo ad avere senza miglioramenti,dovuta forse ad evacuazioni regolari ma molto piu liquide(ma non diarrea).E possibile che i problemi siano collegati, magari un infezione interna o altro? Chiedo un vostro consiglio su come poter risolvere il problema o da chi potrei rivolgermi.

Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

il suo problema rietra di diritto nel computo delle Patologie Venereologiche, le quali trovano nell'esperto di cute e mucose genitali (il VENEREOLOGO appunto) la figura di rifermento.

proceda serenamente con il consulto venereologico e vedrà che risplverà presto e senza sequele questa situazione.

cari saluti

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Esegua la visita Venereologica per chiarire i suoi dubbi senza applicare nulla che possa controvertire il quadro a chi dovrà leggerlo e rendere inutili anche eventuali accertamenti che nella medesima sede si dovessero rendere opportuni.
Cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena