Utente 450XXX
Egregi Dottori,
come avevo già scritto tempo fa, da circa un anno ho notato la comparsa di alcune lievi teleangectasie in una estesa fascia tra torace e addome.
Da qualche giorno poi, in una porzione di cute dell'addome in cui ci sono appunto visibili questi "capillari", sono comparse due piccole macchie leggermente in rilievo, di colore rosa acceso / rosso spento: le teleangectasie e queste macchie di pochi mm. in rilievo potrebbero essere in qualche modo in relazione? Potrebbero essere indice di qualcosa di grave a livello addominale? RingraziandoVi, saluto distintamente.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, le risposte al suo quesito le possono arrivare solo dopo visione diretta, da parte dello specialista Dermatologo, di quello che ci descrive.Anche la correlazione con le teleangectasie delle due nuove formazioni(angiomi rubini?) è tutta da dimostrare sempre e solo attraverso la visita suddetta.
Cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#2] dopo  
Utente 450XXX

Egregio dottore,
desidero ringraziarLa per la cortese risposta. Ero consapevole appunto che solo un visita avrebbe potuto dirimere ogni dubbio: avevo già sottoposto le teleangectasie a uno specialista dermatologo, che si era limitato a constatarne la presenza senza parlarmi di eventuali problemi (la mia preoccupazione, forse sciocca, è infatti che la dilatazione capillare non sia un innocuo inestetismo bensì che sia dovuta a qualche patologia toracica o addominale che in seconda istanza aumenti la pressione venosa).
Distinti saluti.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Se si è già rivolto al dermatologo, gentile utente e quest'ultimo ha dichiarato la tranquillità della situazione, non vedo perchè preoccuparsi: se al contrario esiste qualcosa di nuovo sulla sua pelle, le consiglio di rideterminarsi con il nostro Collega.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it