uomo  
Utente 253XXX
Salve a tutti, vi elenco brevemente il mio problema.
Da una settimanella facendomi la barba (che prima avevo lunga e folta) ho trovato sotto di questa sulla mia pelle, una macchia rossastra tondeggiante, con i bordi un pò in rilievo. Informandomi su internet ho letto che può trattarsi di una Tinea Barbae, un fungo che può essere trasmesso anche da animali (ho un gatto in casa). Adesso volevo sapere un paio di cose. Controllando sulla rete ho trovato che per combattere questo tipo di fungo basta prendere uno di questi medicinali: Miconazolo, Clotrimazolo, Ketoconazolo, Oxiconazolo. di questi quale può essere il migliore?
Io sono molto soggetto a micosi, e un paio di mesi fà ho avuto una micosi sul glande curata con Diflucan pastiglie da 100, una a giorno per 5 giorni. Volevo sapere se anche il Diflucan sarebbe buona come cura.
Inoltre la tigna da odori sgradevoli? Perchè non vorrei che toccandomi il viso e poi le parti intime possa aver favorito il proliferarsi del fungo anche li, dato che da un 5/6 giorni non i genitali, ma ben si la zona perineale, non ha proprio un buono odore anche se lavata 3 volte al giorno con Saugella Uomo.

Attendo vostre risposte.

Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi

28% attività
0% attualità
12% socialità
CASTELVETRANO (TP)
ROMA (RM)
MARSALA (TP)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
senza un consulto diretto non è possibile fare una diagnosi certa e la condizione che lei a descritto potrebbe anche essere dovuta ad altre condizioni (es. dermatite seborroica, foruncoli, rosacea, eczema da contatto etc).
Quello che posso consigliarle è di evitare l'automedicazione e di rivolgersi ad uno specialista dermatologo per meglio inquadrare la sua condizione. Le consiglio di evitare cure "fai da te" in quanto potrebbero modificare il quadro clinico tramite l'applicazione e/o l'assunzione di sostanze, rendendo la diagnosi più difficile per lo specialista che dovrà prenderla in carico.
Saluti
Dr. Carlo Mattozzi