Utente 691XXX
Mi è stata diagnosticata una Pityriasis Rosea di Gibert. Il mio dermatologo mi ha detto di non assumere niente. Un mio amico però dice di aver preso Supradyn per 20 giorni, e che dopo neanche due mesi gli era passato tutto. Il supradyn puà aiutare in qualche modo? Ma la domanda che mi interessa è: visto che siamo a metà Luglio e che la malattia dura minimo 2 mesi, vuol dire che ho tutta l'estate rovinata?? :-( . Ho letto di pareri contrastanti. Ci si può esporre al sole, con opportuna crema protettiva prima e crema idratante dopo, oppure i raggi del sole possono causare la comparsa di macchie?? Posso fare il bagno a mare?? Per favore ditemi si o no. Perché nell'incertezza non so se potrei resistere a stare chiuso in casa abitando a 300 metri dal mare :-((( Rispondetemi per favore. Ma perché mi doveva venire proprio ora???

Grazie Mille

[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
la Pityriasi Rosea di Gibert è una patologia benigna autorisolutiva che normalmente compare quando il soggetto è stato maggiormente esposto a stress oppure debilitato, quindi possono essere assunti integratori vitaminici come da lei citato, ma non è provato che portino ad una guarigione in minor tempo, male comunque non fanno.
Per quanto riguarda l'esposizione solare i pareri sono contrastanti perchè la patologia di norma è asintomatica, ma si consiglia sempre attenzione nella cura della pelle durante il periodo della malattia perchè altrimenti può diventare intensamente pruriginosa ed in tal caso tenere sotto controllo i sintomi non è semplice.
Normalmente seguendo semplice regole come: evitare le ore centrali, non esporsi tutti i giorni, applicare una protezione totale ed una maglietta ( anche per evitare esiti discromici) scaicquarsi immediatamente dopo il bagno ed applicare una crema lenitiva non dovrebbe avere problemi.
Dipende comunque anche da quanto siano floride le lesioni che ha, dal loro numero e dalla percentuale di tronco interessata e quindi solo il dermatologo che l'ha visitata saprà dirle con certezza se nel suo caso può oppure no esporsi.

Cordiali saluti
Dott.ssa Serena Mazzieri