Utente 608XXX
buonasera a tutti,
sono una ragazza di 27 anni e da qualche mese soffro di acne, prima nn ne avevo, mi è stata diagnosticata Acne papulo-pastulosa, ho seguito i consigli della mia dermatologa e iniziato la cura da lei prescritta,tra cui a maggio anche Airol lozione e duac gel, e quest'ultimo l'ho messo anche a giugno, mentre x luglio sto soltando lavando il viso con micronorm 10.
non avendo preso sole mi sono riapparsi tanti rigonfiamenti,su cui ho messo il differin gel,e mi hanno lasciato tre grosse macchie rosse sul viso.
Io andrò solo per una settimana al mare e la dottoressa mi ha dato questa crema solare uriage hyseac solaire spf 30,nonostante io abbia un colorito abbastanza scuro.
La mia domanda è: posso mettere un pò di correttore sulle macchie e poi mettere la protezione solare?
visto che queste mi creano un bel pò di disagio.
e se si che marca potrei usare?
e poi utilizzando assiduamente la crema si verificherà lo stesso il rebound acneico?

vi ringrazio anticipamente e auguro a tutti Buone vacanze!!

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Gentile Utente innanzitutto la sua acne che da quanto descrive viene ad incasellarsi tra quelle di tipo tardivo va inquadrata anche con opportuni esami che escludano problematiche di tipo ormonale e dell'apparato genitale (ad esempio un ovaio policistico).
Per quanto riguarda i camoufflage in commercio in farmacia ce ne sono di varie marche e noi da tale sede per ovvi motivi non possiamo fare nomi di prodotti di nessun genere.Non ci sono problemi nell'applicarli insieme a creme ad alta protezione per il sole tenendo presente che anche l'esposizione deve essere limitata e non nelle ore più calde della giornata proprio per evitare, come anche lei giustamente dice, l'effetto rebound
Cari saluti e buone vacanze a lei!
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Non avendo il minimo dubbio che la sua Acne sia stata impostata dal suo dermatologo anche mediante lo studio del suo sistema ormonale, le dico che può sicuramente adottare il camouflage (tacnica di correzione delle imperfezioni cutanee): sappia c la branca dermato-cosmetologica si dedica peculiarmente anche a queste situazioni: non avrà pertanto difficoltà a consultare il suo dermatologo di fiducia al fine di reperire dei prodotti specifici per questa problematica.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#3] dopo  
Utente 608XXX

Ringrazio entrambi x la gentile risposta, in realtà la mia dermatologa non mi ha mai fatto fare alcuna analisi relativa al sistema ormonale ,nonostante io le avessi chiesto se fosse necessario, lei mi ha chiesto soltanto se avessi mai avuto problemi con il ciclo e data la mia risposta negativa , mi ha detto che la mia acne è causata dall'eccesiva produzione di testosterone e che dopo l'estate sarà curata tramite l'assunzione di vitamina A , che andrà a risolvere definitivamente il problema.
Dovrei consultare anche un altro dottore?

Grazie ancora per il vostro interessamento.
Buona giornata!!

[#4] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Gentile Utente continui il rapporto con la dermatologa di fiducia, magari facendo presente che se ritiene che vi sia un eccesso di testosterone va dimostrato ed individuata anche la causa di ciò, tramite opportuni accertamenti.
Cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena