Utente 860XXX
Età:21 anni
Salve dottore....la mia domanda è la seguente......sono da poco insieme ad una ragazza di 21 anni la quale mi ha confidato il suo problema....in pratica non ha i capezzoli sui seni o meglio non sporgono dal seno ma sono rimasti inglobati all'interno....
Ha un nome questo disturbo?
Cosa si può fare?....le hanno parlato di una stimolazione manuale.....come si opera?
E' grave?....Potrebbe avere danni in un futuro prossimo (es allattamento)?
Cosa si può fare?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le Sig.re
IL problema,se di problema si puo' parlare,e' piuttosto comune,e si chiama capezzolo introflesso.L'unico problema che posso vedere riguarda l'allattamento,ma esistono,in sanitaria e farmacia,dei dispositivi idonei a favorire l'estroflessione del capezzolo.Viva serenamente,sapendo che non vi potranno comunque essere problemi significativi di altro genere
Cordialita'
Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Dr. Claudio Bernardi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
SALERNO (SA)
MIRABELLA ECLANO (AV)
RIMINI (RN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile signore,
il problema dei capezzoli introflessi ha spesso una valenza più di tipo estetico che funzionale. Quasi sempre, infatti, con l'adeguata ( e forte) suzione del neonato essi protrudono e consentono un normale allattamento.Se esiste un problema di maggior importanza o per motivi estetici si può fare una piccola correzione chirurgica.
Distinti saluti Dott. Claudio Bernardi
Dr. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it - www.lachirurgiaplastica.net

[#3] dopo  
Prof. Matteo Basso

24% attività
0% attualità
4% socialità
GENOVA (GE)
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2004
Salve,
i capezzoli introflessi sono molto + comuni di quanto si pensi ma solitamente non creano problemi particolari.
Stia tranquillo.
saluti
prof. Matteo Basso
www.dermatologiaestetica.com

[#4] dopo  
23297

Cancellato nel 2008
Gentile signora

la situazione dei capezzoli introflessi e' un'evenienza agenetica assai ricorrente in molte donne e che e' irrilevante dal punto di vista oncologico.
Durante l'allattamento possono con la suzione normalizzarsi:se questo non succede le consiglio una correzione chirurgica.

DOTT.VIRGINIA A.CIROLLA
Dott.Virginia A.Cirolla

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Concordo con i colleghi che si tratta di un fenomeno molto comune destinato con l'allattamento addirittura in alcuni casi a risolversi definitivamente.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com