Utente 739XXX
Buongiorno, le scrivo per avere un'informazione. Faccio mensilmente una tinta bionda con ossigeno a 40 volumi; questa durante il tempo di posa brucia parecchio, ma la parrucchiera dice che è normale dato l'ossigeno.
Il fatto è che nei giorni seguenti mi ritrovo la cute con delle crosticine che si desquamano e sembrano quasi come la forfora.
E' normale o è sintomo di reazione allergica?
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
le sostanze chimiche che vengono applicate(ossidanti, riducenti,etc,) in queste operazioni hanno purtroppo una attivita' irritativa piu' o meno forte (sempre) ed una allergizzante (talvolta).
Da come mi descrive potrebbe trattarsi di dermatite irritativa (DIC) ma non posso escludere altro non avendo visto il cuoio capelluto e non sapendo nulla della sua situazione dermatologica antecedente.
Certamente per una diagnosi più precisa abbisognerà del dermatologo"reale"
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)