Utente 189XXX
Buongiorno, vorrei un parere relativamente al mio problema:
Ho 30 anni, a febbraio pap test CIN1-HPV e HPVDNA test positivo per i tipo 18. colposcopia con 2 biopsie e esame istologico che conferma il CIN1, il tutto riconfermato dopo 3 mesi. Un medico dice che è da trattare con una "bruciatura" (con wisap??) e un altro dice di non fare altro fino al prossimo febbraio e poi ripetere i test, nel caso la situazione non fosse cambiata, allora si interverrà, ma comunque NON con una bruciatura ma con la vaporizzazione o altre tecniche....come mai 2 pareri così diversi???
grazie
Valentina

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Concordo con il collega che ha consigliato di NON effettuare trattamenti invasivi per un CIN1: consiglio caldamente la visita Venereologica con l'esperto di queste patologie al fine di incasellare al meglio il suo problema.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it