Utente 393XXX
Salve dottori,torno a scriverci perchè sto perdendo la gioia di vivere e la sanità mentale.

In pratica è ormai da settembre che il mio pene non è più quello di prima.

1)Il glande è camalentico,a volte si arrossa e a volte mi sembra più pallido o normale
2)ma la peggiore è che durante la masturbazione a volte la pelle si spacca e compaiono delle lesioni più o meno grandi,alcune anche difficilmente visibili...che anche dopo 1 mese e mezzo non si richiudono del tutto...(forse per la masturbazione? poco frequente comunque)
3) a volte la zona è dolorante.

Ora,mi rendo conto da solo che la pelle anche spaccandosi sembra elastica,non sono presenti placche,zone fibrose o macchie bianche e nemmeno prutito/bruciore...insomma in alcune parti è un pò arrossata ma niente di anormale apparte questo e le spaccature.
Mi sono già fatto visitare dal mio medico di base(ginecologo molto scrupoloso),la migliore dermatologa venereologa della mia città(molto stimata) e da un'urologo e tutti quanti mi hanno categoricamente escluso il lichen...riconducono tutto alla secchezza della cute.

Ora io sò che all'inizio il lichen è difficilmente riconoscibile quindi come faccio a stare tranquillo? tutti e tre i dottori mi hanno praticamente vietato la biopsia.

Secondo voi,che potrebbe essere?
Fra l'altro queste spaccature sono tutte sull'asta...il glande ne è esente e il prepuzio/frenulo non li ho più da quando avevo 3 anni.
Ho già prenotato una nuova visita dalla dermatologa,se secondo voi devo porgli delle domande fatemi sapere.

Aiutatemi vi prego,ho 22 anni e mi stà rovinando la vita.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Caro ragazzo

il lichen sclerosus è una malattia seria e curabile; orbene le sue deduzioni possono essere assolutamente destituite di fondamento alcuno.

direi quindi di effettuare la visita dermovenereologica, senza alcun bisogno di "instradare" il suo dermatologo di fiducia; la diagnosi sarà fatta con selettività

cari saluti e per info suppletive sul lichen sclerosus

www.lichenscleroatrofico.it

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 393XXX

Non capisco cosa significhi

"il lichen sclerosus è una malattia seria e curabile; orbene le sue deduzioni possono essere assolutamente destituite di fondamento alcuno."

In che senso dottore?

[#3] dopo  
Utente 393XXX

Nel senso che non capisco di quali deduzione parla dottore.

[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Significa che lei pensa di avere una malattia che probabilmente non ha. La visita chiarirà tutto.
Saluti!
Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#5] dopo  
Utente 393XXX

Dottore mi scusi,ma si legge in continuazione e lo dice lei stesso che questa patologia viene misdiagnosticata anche per anni.

Come posso stare tranquillo? sicuro poi che non devo instradare il venereologo? nemmeno suggerire?

Se tra 1-2 mesi non guarisco verrò da lei comunque

[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
No non serve instradare un medico specialista! Carissimi saluti ancora.
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it