È vulvodinia?

salve è circa un anno che sto avendo continui problemi, tutto è incominciato con bruciori, prurito insostenibile e anche dolore ogni volta che urinavo e facendo l'esame delle urine usciva positivo e il ginecologo mi dava degli antibiotici e più altre cure, ma la situazione migliorava solo momentaneamente per poi ritornare e ancora una volta il medico mi prescriveva antibiotici ecc e la situazione si è ripetuta per molti mesi, finchè non ho cambiato ginecologo che mi ha riempito di ovuli e cremee antibiotici ma la situazione non è migliorata ma peggiorata , faccio il tampone è risulta tutto negativo, cambio di nuovo ginecologo che mi fa il pap test e risulta che ho HPV, e dal tampone risulta pure la candida e mi da una cura per curarla, faccio anche una colposcopia dove risulta solo una piccola pieghetta ma non ho lesioni al collo dell utero. per un pò sto bene e poi ritorno ad avere la candida rifaccio la cura , ma dopo un pò mi ritrovo le parti intime tutte arrossate, bruciori e pruriti che si estendono fino all ano, il medico mi da una cura di una settimana da utilizzare la crema gynocanesten, lavarmi con micoschiuma e un antibiotico diflucan subito e uno dopo 7 giorni. adesso sono passati i 7 giorni è diminuito il bruciore e il prurito ma non è scomparso e il rossore permane. il ginecologo mi ha consigliato di continuare la cura per altri 7 giorni cn gynocanesten e per 7 giorni prendere diflucan 50 mg una volta al giorno.ma non sta migliorando la situazione. leggendo su internet ho letto spesso di donne con i miei stessi problemi che mi parlavano di vulvodinia è possibile che sia questo il mio problema? cosa mi consiglia di fare?
[#1]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 463 493
Gentilissima, sì: non si esclude che questo suo problema possa essere compatibile con una vulvodinia di natura da determinare visto anche il lungo tempo dei suoi sintomi.
Molto utile risulta una visita dermatologico venereologica. Carissimi saluti.
Dr Laino

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
save dottore come da lei consigliato sono andata a farmi una visita da un ginecologo, mi ha fatto il test della vulvodinia con un cotton fioc toccandomi una parte delle labbra vaginale e siccome non ho sentito dolore mi ha detto che non avevo la vulvodinia ... ma secondo lei basta questa semplice analisi?! inoltre dopo poco ho avuto bruciore estremo da far venire i brividi che aumentava sempre di più quando urinavo, il dolore comprendeva tutta la parte della vagina ma in particolare sotto il clitoride.ho fatto le analisi delle urine che a breve usciranno i risultati.ho preso una bustina di monuril che mi ha attenuato il dolore, poi il giorno dopo ho avuto solo prurito e fastidio e ho ripreso dopo 24 ore un altra bustina di monuril. secondo lei è giusta la diagnosi del mio ginecologo? inoltre io soffro di una estrema secchezza vaginale ... cosa mi consiglia di fare? la ringrazio
[#3]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 463 493
Io consiglio anche come già detto una visita Venereologica.

cari saluti ancora!

Dr Laino

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa