Utente 354XXX
Salve ho 37 anni e soffro di psoriasi da quando ne avevo 16. Sono sempre riuscito a tenerla sotto controllo con creme e lampade uvb ma da un pezzo ormai non bastano più, cosi 2 anni fa la dermatologa ha deciso di prescrivermi la ciclosporina la quale non solo non ha avuto effetti positivi ma mi ha addirittura procurato gravi fastidi, forti emicranie, mal di stomaco e altri.
Quindi ho sospeso tale terapia e mi è stato recentemente proposto un farmaco biologico, HUMIRA per via sottocutanea.
Volevo gentilmente sapere se pure questo farmaco mi procurerà fastidi come la ciclosporina e se ha in generale effetti collaterali.
Inoltre effettuando una terapia così lunga ( ho letto che dura vari mesi) in un futuro potrò avere conseguenze negative.

ringrazio in anticipo e porgo distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, quando si parla di farmaci biologici contro la psoriasi bisogna sicuramente affrontare un problema molto complesso: ad oggi questi farmaci hanno rivoluzionato il mondo terapeutico della psoriasi e soprattutto della psoriasi artropatica, pertanto al fine di avere dei dettagliati dati sulla salute e sul profilo di tollerabilità e sicurezza del farmaco a prescindere da quello che indica (ce ne sono molteplici) dovrebbe sicuramente compilare una consenso informato che chiarisca ogni aspetto della terapia della prognosi e degli eventuali effetti indesiderati e collaterali a breve e lungo termine. Per far questo bisogna sicuramente determinarsi con il dermatologo di fiducia. Carissimi saluti.

Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 354XXX

Dottore buonasera e grazie per la pronta risposta.
La dermatologa infatti mi ha fatto fare una serie di esami del sangue e lastre al torace per evidenziare eventuali infezioni, infiammazioni o altre patologie.
Ed è stato questo a spaventarmi, mi sono chiesto se devo fare cosi tanti esami e cosi specifici ma che cura è? Non vorrei trovarmi fra 20 anni a dover combattere qualche malattia molto più grave.
Spero di essermi spiegato

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gli esami vengono effettuati per escludere che non ci siano delle infezioni pregresse o focolai tubercolari i quali possono essere citati ovvero slatentizzarti a seguito di una terapia che può immunodepressi Poichè in un certo modo il nostro sistema di difese corporee. Per tale ragione è sempre bene escluderle.

Cari saluti

Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it