Utente 372XXX
Buongioro, da un paio di mesi mi è insorta una iperpigmentazione grande circa 3 mm a livello labiale inferiore. Non andando via sono andata da un dermatologo il quale mi ha scritto questa risposta:
"Obiettivamente, rilievo clinico di chiazza di color marrone scuro, di forma quadrangolare e diametro mm3 circa. Aspetto clinico e dermatoscopico compatibili con Melanosi della mucosa labiale, eventualmente da confermare con istologia previa effettuazione di biopsia, se richiesto dalla paziente. Nel frattempo si consiglia, applicazione locale di RILASTIL SUN SYSTEM STICK LABBRA 50+ se esposta al sole, eventuale applicazione locale (con cautela, in considerazione della sede) di IKLEN SIERO alla sera come schiarente"
Infine mi ha parlato di eventuale laserterapia, ma da valutare in quanto da considerazione l'eventuale comparsa di conseguenze (come risultati estetici non positivi o infiammazione).

La mia domanda è, non è stato molto chiaro sulla "istopatologia", ovvero mi ha detto che vista la sede sarebbe sconsigliata in quanto abbastanza invasiva, ma per conferma di eventuale diagnosi necessaria. Allora che devo fare? Fidarmi della diagnosi sull'aspetto clinico?

Grazie della eventuale risposta

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

per avere dati istopatologici occorre asportare la lesione, ma se la stessa è stata definita in sede dermoscopica "melanosi" non vedo quale sia la preoccupazione!

cari saluti

Dr Laino
www.latuapelle.it
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 372XXX

Non volevo mettere in dubbio il parere di uno specialista, mi chiedevo solo se con la

diagnosi basata sull'aspetto clinico, potevo stare tranquilla.

Grazie

Distinti Saluti