Utente 421XXX
Salve dottori, volevo porre una domanda che ormai da tempo mi attanaglia. Ho sempre portato i capelli lunghi fino alle spalle, ci sto molto dietro, non uso shampoo da supermercato (attualmente uso restivoil per lavaggi frequenti, mi lavo i capelli tutti i giorni) e dopo la doccia non uso phon.. insomma senza capelli non mi saprei proprio immaginare. Veniamo al dunque, ho 20 anni, mio padre è calvo, ha iniziato a perdere capelli a 18 anni, mio nonno paterno pure di cui un fratello calvo mentre l'altro no, mio cugino paterno ha iniziato ad avere i primi sintomi di alopecia alla mia età.. dalla parte di mia madre invece abbiamo mio nonno che nonostante una leggera stempiatura che si porta dietro da relativamente giovane (ma mai progredita) vanta una buona capigliatura nonostante abbia pure affrontato una chemioterapia anni fa (adesso ha più di 80 anni), i suoi fratelli invece completamente calvi.. insomma parliamoci chiaro la situazione non è delle migliori. So bene che la probabilità di sviluppare una calvizia nel mio caso è alta ma vi sono possibilità che ciò non accada? Posso cercare di prevenirla in qualche modo? Attualmente non ho sintomi, l'attaccatura sembra quella di sempre, se scuoto i capelli alle volte non ne perdo nemmeno uno, noto che quei pochi che perdo hanno il bulbo bianco all'estremità.. è un brutto segno?

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
https://www.medicitalia.it/blog/dermatologia-e-venereologia/513-calvizie-test-genetico.html
Forse potrà interessare questo articolo, da approfondire.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 421XXX

Articolo interessantissimo, la ringrazio per avermelo condiviso, effettivamente mi sembra la strada migliore per togliersi in poco tempo ogni tipo di dubbio.. Ma in attesa che ciò accada qual'è la sua sincera valutazione in merito alla mia situazione? Comunque aggiungo (se tale aspetto può avere una qualche valenza) che ho caratteristiche fisiche atipiche rispetto ai miei genitori.. mi spiego meglio, ad esempio sono stato l'unico membro della mia intera famiglia (genitori, nonni, zii e cugini compresi) a soffrire di acne ed inoltre sono l'unico maschio della famiglia ad aver sviluppato una barba completa pur essendo il più giovane, stesso discorso riguarda la peluria delle gambe... mio padre calvo è completamente sprovvisto di peli. Insomma sembra abbia preso caratteristiche genetiche poco comuni rispetto ai miei parenti.. questo potrebbe essere un fattore da considerare?

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gentile pz
La differenza tra la osservazione del fenotipo in alcuni aspetti soggettivi, e l' effettIvo riscontro sul genotipo non sono così semplici.
Faccia conto di avere un mazzo di carte che va diviso tra i giocatori. Le combinazioni sono variabili . Certamente se si parte da un mazzo di sole carte pessime , difficile averne di buone , ma in genere non è proprio così. Bisognerà vedere che cosa è "arrivato"
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)