Utente 441XXX
Salve gentili dottori, sono un ragazzo di 20 anni e da qualche giorno sono tremendamente preoccupato, vi espongo il mio problema:
2 giorni fa (martedì) nel pomeriggio ho iniziato a sentire del prurito all interno del pene, ma una cosa che non dava tanto fastidio al punto che ho stupidamente pensato potesse essere un morso di qualche insetto.
Dopo qualche ora, verso la sera il prurito si faceva piu forte...cosi ho provato ad "uscire fuori il glande" e ho visto che la parte "interna" del prepuzio era piu rossa del solito e credo ci fossero 2 o 3 puntini bianchi dal diamentro di 1 millimetro. ( sembravano, ma non posso dire con certezza, simili a qui brufoletti bianchi che a volte vengono in bocca, afta credo si chiami)
L indomani mattina e quindi ieri il prurito si è trasformato piu che altro in un bruciore leggero che a volte non si sente ma che fa male quando tocco il pene. Ho notato in mattinata che provando a scoprire il glande all interno c'era un liquido bianco/giallastro molto denso (come una crema, per intenderci) e ho notato qualche difficoltà nello scoprire il glande perche ho l impressione che comunque il prepuzio sia gonfiato un po e inoltre quando provo a scoprire il glande mi fa veramente male.
Ho cercato di lavare diverse volte usando acqua tiepida/calda e normale sapone che uso sempre, ma anche quest operazione mi risulta difficile perche intanto devo uscire il glande che gia di suo mi provoca dolore e poi a contatto con l'acqua o comunque con corpi esterni la zona interessata fa veramente male.. ripeto non penso che sia il glande la parte "malata" ma proprio il prepuzio. Dopo il lavaggio tuttavia sento un notevole sollievo che però cessa dopo qualche ora, ritorna in oltre dopo poco tempo anche il solito liquido bianco. Un altra cosa che mi da un po di sollievo è l'uso di un po' di borotalco.
Sinceramente sono molto preoccupato... è chiaro che se il dolore continua in questi giorni andrò a fare una visita ma preferivo chiedere prima un consulto qui per preparararmi sulle possibili malattie che io possa avere.
Spero vivamente in una vostra risposta..grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, la descrizione che fa del suo caso può essere compatibile con un'infezione acuta del prepuzio la quale deve essere diagnosticata con selettività da uno specialista dermatologo venereologo. Pertanto le sconsiglio assolutamente le terapie fai-da-te e le indico di programmare la visita quanto prima. Dalla balanopostite ad altre forme tutto il possibile per ora. Carissimi Saluti

Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 441XXX

Grazie mille dottore.
Ad oggi comunque il bruciore è totalmente scomparso e sono tornato "come prima" unica cosa che noto è forse una leggerissima difficoltà a scoprire il glande. Penso che farò comunque una visita.
Cordiali saluti