Utente 966XXX
Salve,
sono un ragazzo di 21 anni.
Volevo chiedere un consulto riguardo un problema dell'apparato genitale.
Da alcuni anni soffro di un prurito/dolore in zona glande/ orifizio dell'uretra/corona.
E' tutto iniziato da un'anno in cui,stando in mare ,dopo alcuni giorni è iniziata a seccare la pelle in tutta la superficie del pene e, io anziche' attendere la ricostruzione della pelle sottostante ho aiutato la pelle leggermente sollevata a staccarsi ed ho iniziato a dubitare che sia stato questo il problema.
Questo dolore si manifesta specialmente quando viene a contatto con acqua e successivamente toccato,ma anche a secco.
Osservando bene, la corona rimane piu' sul colore rosa scuro con dei puntini bianchi (che a quanto ho capito sono normali),ma toccando tutta la superficie creano questo prurito.
Vorrei chiedere se puo' essere un problema di PH,dato che se utilizzo un sapone delicato non sento questo prurito quando mi lavo.
C'è una crema che potrebbe aiutarmi ad alleviare questi problemi?
Un'ulteriore informazione:ho delle veschichette nella zona scroto ,sono quelle "pustole" che rimangono sotto pelle quindi non creano la punta ma se si riescono a "bucare" anche se sono dolorose esce quel filino bianco.
C'è un modo per farle seccare di modo che si esauriscono?
Grazie
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile ragazzo,

molta confusione e richiesta di pratiche autolesioniste che non possiamo certo accordare:

la cosa che invece è necesario produrre vista la peculiarità del suo caso, è una visita Specialistica Venereologica con l'esperto di cute e mucose genitali, al fine di chiarire con esattezza qualìè il problema reale cui soffre: dalla balanopostite alla ipersensibilità del glande - tutto è possibile.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it