Utente 718XXX
Buongiorno, ho 35 anni e da un po' di tempo che spesso mi viene prurito in svariate parti del corpo ma senza rossori nelle parti dove mi prude. E' da circa 3 settimane che ho finito di fare una cura cortisonica per via di patologie discali. Può esserci qualche fattore sanguini che può essersi alzato che può provocare il prurito? La Glicemia può provocare il prurito o il Fegato? Solo che il Fegato il mio Dottore di famiglia mi ha detto che è in una dimensione regolare. Saranno le pillole omeopatiche che sto prendendo (Arnica Comp e Coprum Heel)?
Grazie per un eventuale risposta
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

il "prurito sine materia" (verosimilmente - ma in linea teorica e non vincolante da questa sede, accreditabile al suo stato) in esso però il dermatologo può scovare talune situazioni che spesso contribuiscono alla sua presenza.

Ricordando quindi che il dermatologo è essenzialmente un clinico internista che vede dalla pelle (la cute come organo spia del corpo) le patologie, la invito a determinarsi con questa figura per meglio impostare il suo percorso di salute.

cordialità.
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it