Diradamento capelli da farmaci per la pressione alta

Gentili Dottori,
da quando sono in trattamento con farmaci per la pressione alta, ho notato un diradamento ed un assottigliamento dei capelli, soprattutto nella zona delle tempie.
Ho anche provato a cambiare più volte terapia (betabloccanti, doxazosina, amlodipina) controllando sempre la pressione, ma niente da fare.
Attualmente sono in cura con il bifrizide che ha veramente un ottimo effetto sulla mia pressione, per cui ovviamente continuo a prenderlo nonostante il problema dei capelli.
Ciò premesso vorrei chiedere un consiglio su come trattare questo diradamento e se, eventualmente, siete a conoscenza di un farmaco per la pressione che certamente non dà problema di diradamento.
Grazie
[#1]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,5k 304 152
Gent.le pz
Ben nota la possibilità per alcuni farmaci antipertensivi di essere correlati ad alopecia iatrogena tra cui beta bloccanti e ACE inibitori , ma anche altri in minor misura. L'unico che con certezza farebbe bene ai capelli ,ma con varie problematiche ad altri livelli, è il minoxidil sistemico. Farmaco ben raramente dato oggi per il controllo della pressione ,ad onor del vero, pur avendo una sua attività in tal senso.
Difficile consigliarla;senta naturalmente il suo cardiologo.
Cordiali saluti dott Giampiero Griselli

Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

[#2]
dopo
Utente
Utente
Egr. Dott. Griselli,
La ringrazio per la risposta.
Il mio medico generico mi ha suggerito di prendere telmisartan+idroclorotiazide, il cui foglietto illustrativo non riporta l'alopecia come effetto indesiderato.
Tuttavia, anche se lo prendo da poco, non mi sembra che la situazione stia migliorando; anzi pensandoci bene, a me sembra che l'alopecia sia peggiorata quando sono passato dal bifril al bifrizide, per cui le vorrei chiedere se il problema possa essere causato dal diuretico idroclorotiaziade, piuttosto che dall'ACE-inibitore o dal sartano, o se possa essere causato dalla associazione fra loro di questi farmaci..
Nel ringraziare ancora per la disponibilità, porgo cordiali saluti.
[#3]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,5k 304 152
Non possiamo neppure escludere che entrino in gioco altri fattori. La cosa giusta è la visita dermotricologica con esami per arrivare alla diagnosi.
Cordiali saluti dott Giampiero Griselli

Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa