Utente 103XXX
Salve.
Mi sono stati diagnosticati condilomi (erano tre localizzati sul prepuzio) e molluschi contagiosi (tanti, circa una cinquantina sparsi in tutta la zona genitale e qualcuno sul basso ventre).
Premetto che sono in cura da un medico dermatologo e non cerco un rimedio fai-da-tè.
Tale dermatologo in una prima seduta ha bruciato con crioterapia i condilomi, dopo 15 giorni ha estirpato buona parte dei molluschi, dopo una settimana ha estirpato altri molluschi. Non mi ha dato nessun tipo farmaco, ad eccezione della pomata gentalyn crema da applicare sulle lesioni. Il prossimo appuntamento l'ho fra 4 giorni, a distanza di una settimana dall'ultima visita.
Per quanto mi è stato detto l'unico rimedio è l'eliminazione di queste lesioni sulla pelle.
Io però mi sono documentato, da perfetto ignorante in materia, su queste malattie e su qualche terapia farmacologica di supporto con antivirali ed immunostimolanti.

QUELLO CHE CHIEDO E':
- volendo cercare di fare subito tutto il possibile per abbreviare i tempi di questa malattia (sono un tipo paziente ma non vorrei allungare inutilmente i tempi più del dovuto), una terapia farmacologica di antivirali + immunostimolanti può effettivamente aiutare o è praticamente inutile?

Mi consigliate qualche antivirale VALIDO PER ENTRAMBI I VIRUS, da chiedere al mio medico?

Inoltre: lui ha controllato solo la lente di ingrandimento, ci sono metodi più attendibili (come l'acido acetico) o non sono necessari?

Non vorrei offendere il mio medico. La mia non è mancanza di fiducia ma qualche volta ho l'impressione che lui la prenda troppo superficialmente.

Ringrazio anticipatamente chiunque vorrà aiutarmi. In questo sito si tocca con mano il vero altruismo e lo spirito di abnegazione dei medici.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

ritengo dalla lettura del suo caso che lei sia ben seguito e curato (credo anche dal punto di visita internistico con esami dell'immunità specifica): la sua situazione di partenza non era delle più semplici ed i tempi di guarigione possono essere più lunghi di ciò che si pensa: abbia fiducia e soprattutto sia preciso con i controlli: vedrà che riuscirà a liberarsi di queste malattie altamente infettive ed autoinoculanti.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 103XXX

salve,
Non ho fatto alcun genere di esame. Mi è stato anzi detto che gli esami del sangue non servirebbero a nulla perchè sono patologie esclusivamente dermatologiche.
Forse non sono stato chiaro, non volevo mettere in dubbio la competenza del mio medico, ma solo sapere se i consigli che ho letto (dati comunque DA ALTRI MEDICI!) e chiesto in questa sede erano applicabili anche al mio caso.
grazie mille comunque per la risposta.
saluti

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Concordo con il collega che le ha asserito che per un problem di mollusco contagioso o di condiloma acuminato dell'uomo, è necessario e sufficiente il videat e la terapia Venereologica, senza alcun altro esame.

Per questo abbiamo sottolineato che lei fosse ben seguito e curato.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 103XXX

Come consigliatomi ho seguito alla lettera il mio dermatologo ed ho fatto controlli periodici.
Dopo meno di tre mesi posso dire di aver risolto il problema e finora nè molluschi nè condilomi si sono più ripresentati.
Vorrei che la mia esperienza possa essere utile a coloro i quali si trovano di fronte a tale problema per la prima volta. Non è un nulla di insormontabile, come invece può sembrare all'inzio: servono "solo" pazienza e fiducia nel proprio dermatologo.
Saluti e grazie ancora ai dottori che scrivono su questo sito.