Utente 935XXX
Salve , sono una ragazza di vent'anni cn un problema sorto all'inizio di gennaio....e che tutt'ora nn riesco a risolvere. Tutto è cominciato cn una diradazione del cuoio capellluto e prurito. Recatami dalla dermatologa e dalla dottoressa d famiglia entrambe hanno convenuto che si trattasse di dermatite seborroica da stress, in effetti ho attraversato un periodo difficile e davvero con una quantità di ansia mai sofferta prima. I miei problemi personale verso gennaio erano già in via d risoluzione e da febbraio in poi sono sicuramente stata molto più rilassata, la dottoressa mi ha prescritto nizoral shampoo una volta a settimana per 4 settimane, e si è raccomandata d usare per i lavaggi successivi solo shampi idratanti. Ho eseguito la cura e mi sembrava d notare un lieve miglioramento...ma i capelli hanno poi continuato ad assottigliarsi in maniera incredibile (io avevo una capigliatura molto folta e cn capello molto grosso) e una caduta decisamente accentuata, ho cominciato a trovare capelli ovunque. Il problema della desquamazione è diminuito ma i capelli sono secchi sento male alla radice del capello come se fossero legnosi....il cuoio capelluto è molto secco...e comincio a notare una certa stempiatura...e cmq un diradamento che mi sta davvero preoccupando. Nelle analisi del sangue di inizio febbraio non è risultato nulla che nn andasse, per circa tre mesi ho assunto integratori alimentari di acido folico vitamine e ferro, fino a metà febbraio assumevo la pillola, in quella data cn l'ultimo ciclo, pensando potesse esser causa della dermatite ne ho interrotto l'assunzione. Vi prego sono disperata avevo capelli bellissimi e ora me ne ritrovo a malapena la metà e ridotti in un modo orrendo, nn faccio più nessun tipo d trattamento( stirature o tinte) da più d tre mesi. lunedì vedrò anche un altro dermatologo..io nn avevo mai avuto problemi di capelli o pelle, avendo lavorato in un centro per extracomunitari d cui molti versavano in condizioni ovviamente pessime potrei aver contratto qualche strana malattia della pelle? oppure essendo mio padre calvo potrebbe trattarsi di calvizie androgenetica( ma possibile così di colpo...e poi nessuna donna della mia famiglia ne soffre) mi consigliate di fare esami per gli ormoni? Attendo speranzosa una risposta. Cordiali saluti e anticipati ringraziamenti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

diciamo subito che la dermatite seborroica non causa "calvizie" (alopecia androgenetica femminile o maschile) o caduta di capelli patologiche (telogen effluvium in primis);

Di certo può accentuare in forma lieve o variabile un problema di defluvium (aumento del "turnover" ovvero del ricambio dei capelli).

Pertanto nessun miglior consiglio di aggiornare la sua situazione con la visita e con eventuali test non invasivi su scelta del Dermatologo (dermoscopia del cuoio capelluto: diametro medio dei capelli, densità locale), per la diagnosi di esattezza e per approntare la terapia più appropriata, non dimenticando che nella stessa sede si potranno reperire l'elenco degli eventali esami sierologici da effettuare (consigliabili quasi costantemente quando si parla di problem di capelli femminili)

Utile ancora se vorrà la lettura del personale articolo sul tema della alopecia androgenetica all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=20173
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 935XXX

Ma quindi pensa potrebbe trattarsi anche di calvizie androgenetica? perchè io pensavo che insomma si presentasse in modo più graduale quel tipo di calvizie....nn d punto in bianco...a quasi 21 anni...., un'altra cosa che m viene in mente è che è cominciata mentre ero in montagna, faceva freddisssimo, e io m dimenticavo sempre il cappello...nevicava spesso e spesso m finiva in testa, i primi sintomi sn cominciati verso la fine di questa settimana bianca, può esserci qualcosa che abbia influito?