Utente 906XXX
Salve, sono una ragazza soggetta alla formazione dei cheloidi, avendo problemi di acne cistica anche su spalle e braccia ho riscontrato che dopo l'esposizione al sole si sono venuti a formare dei cheloidi su queste zone. Dopo il consulto del dermatologo ho applicato sui cheloidi clobesol crema e mederma in occlusione, anche se dopo molti mesi non ho visto nessun miglioramento. A parte le infiltrazioni cortisoniche intralesionali, esiste un altro metodo per curare o per lo meno prevenire la formazione dei cheloidi?

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
in effetti la formazione di cheloidi(da differenziare dalle cicatrici ipertrofiche) è maggiore su certe aree quali regione presternale,dorso e purtroppo viso.Vi sono inoltre fattori che intervengono nella genesi di quest'ultimi non ancora del tutto noti. Da qui la difficoltà di una valida prevenzione. Fattori predisponenti sono lo sviluppo precedente di lesioni simili da cui discende la ovvia affermazione che è corretto cercare di limitare gli interventi chirurgici non necessari, nonchè la comparsa di lesioni che possano stimolarli.
Come terapie si utilizzano
-crioterapia
-iniezioni intralesionali di cortisonici
-robuste medicazioni compressive.
la escissione del cheloide solitamente è seguita da recidiva (ma su questo troverà esperienze diverse).
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)