Utente 104XXX
Salve, alcuni giorni fa mi sono recato da un dermatologo, per farmi consigliare rimedi contro la caduta dei capelli, innanzitutto non mi ha specificato che tipo ti alopecia ho, mi ha semplicemente detto che ancora "me la cavavo bene" (ho 22 anni), per cui mi ha prescritto ALOXIDIL soluzione al 2%, dicendomi che i risultati si sarebbero visto, e di prenderla per circa 6 mesi. Tornando a casae leggendo le avvertenze, scopro i vari effetti collaterali del farmaco, tra cui: peggioramente della caduta dei capelli, disfunzioni sessuali (rari casi, peggioramento della vista, cefalea e in particolare IPERTRICOSI. Navigando sul web ho trovato diverse testimonianze di persone che utilizzando ALOXIDIL 2% hanno riscontrato crescita di peli e peluria, in faccia, braccia ed altre parti del corpo. Il mio incubo è che utilizzando ALOXIDIL, potrei trovarmi tra 6 mesi con capelli (forse) più folti, ma il corpo coperto da peli stile scimmia, siccome l'irsutismo non rientra tra i miei "scopi nella vita", mi domando perché il dermatologo non mi ha avvertito circa questi effetti collaterali, visto che non mi pare che la visita me l'ha fatta gratis? Inoltre, de decidessi di assumere ALOXIDIL e dovessi essere vittima di questo effetto collaterale dell'ipertricosi, cosa succederebbe? I peli cadrebbero o scomparirebbero qualora dovessi interrompere il farmaco? Oppure me li dovrò tenere?? Qualcuno potrebbe darmi delle soluzioni o consigli? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Segua le indicazioni del suo dermatologo e si affidi ad esso per ogni spiegazione sulla terapia

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it