Utente 235XXX
Salve,scrivo perchè da circa un paio d'anni il mio glande è maleodorante(misto tra urina e pesce) nonostante un'accurata igiene intima.L’odore è più forte quando è leggermente umido.
Da tempo uso solo detergenti con ph acido con miglioramenti quas nulli. Anche dopo pochi minuti che mi sono lavato spesso ricompare questo sgradevole odore.
Non ho fimosi e il glande non presenta e non ha mai presentato lesioni nè macchie di nessun tipo e non ho nessun altro sintomo.
Ho rapporti da anni solo con la mia ragazza che non ha nessun fastidio genitale ed è donatrice Avis.
Da mesi abbiamo ripreso ad usare il preservativo per evitare eventuali ping-pong ma non ci sono stati miglioramenti.
Vorrei precisare che questo odore non è il mio. L'odore che avevo quando magari non mi lavavo bene era molto sgradevole ma di pene,non di pesce misto urina.
La prima volta che ho iniziato a sentirlo(ormai due anni fa) è stato nei giorni successivi ad un rapporto senza profilattico quando lei aveva le mestruazioni(era alla fine del ciclo con pochissimo sangue)ed ho aspettato a lavarmi la mattina dopo. Negli stessi giorni avevo appena iniziato a prendere la finasteride che non mi risulta però avere controindicazioni di questo tipo.
All'inizio pensavo fosse l'urina che ristagnava ma spesso anche dopo essermi pulito l'odoraccio permane.
Mi sento veramente a disagio,cosa ne pensate?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

nella semeiologia dermatologica (degli antichi maestri) l'odore di pesce faceva far diagnosi di GARDNERELLA: nell'uomo però tale microrganismo provoca sovente un'uretrite non complicata, più che una balanopostite (causata più spesso da una candidosi recidivante, la quale al contrario delle comuni accezioni NON SI CURA CON DETERGENTI ACIDI).

Le consiglio di determinarsi con un Dermatologo-Venereologo nella sua città per chiarire con semplicità e con esami strumentali se necessario la natura di questo problema.

Cari Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it