Utente 162XXX
Grazie ai vostri precedenti consulti e alle letture indicate dal gent.mo Dott. Laino mi sono fatto un'idea più precisa dell'hpv ma mi rimane qualche dubbio che proverò a spiegare. Premetto che ho avuto rapporti con una persona con lesioni da hpv.
I miei dubbi sono i seguenti:
- attraverso la peniscopia posso vedere se ho lesioni anche non visibili ad occhio nudo mentre con il tampone uretrale posso vedere se è presente il virus hpv anche in assenza di lesioni è corretto?
- dall'articolo pubblicato dal dott. Laino mi pare di capire che se anche avessi il virus ma non fossero presenti lesioni non sarei contagioso, è esatto?
- le eventuali lesioni non visibili ad occhio nudo non regrediscono spontaneamente?
- esistono esami per vedere la presenza del virus nel cavo orale?
Un'ultima domanda, l'ultimo rapporto l'ho avuto circa 10 giorni fa...nel caso mi fossi infettando durante quel rapporto attraverso il tampone potrei già vedere la presenza del virus?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
No,
il virus HPV, come la maggior parte dei virus necessita di un periodo di incubazione che è il periodo che passa tra l'infezione e le manifestazioni cliniche. Questo per un "normale" virus, figurarsi per l'HPV. Eppoi, contatto non significa malattia.
Se poi trove qualcuno che dice di poterle fare una diagnosi così precoce, fugga, è un ribaldo!
SI metta il cuore in pace, seguendo i consigli sia del Dr. Laino che miei. E le garantisco, mi creda, che di HPV ne abbiamo visto entraambi molti di più di quanto avremmo mai voluto


Mocci
Luigi Mocci MD

[#2] dopo  
Utente 162XXX

Se ho capito bene quindi anche il tampone non va bene perchè indica qualcosa solo se ci sono già delle lesioni visibili o a occhio nudo o attraverso la peniscopia?
Grazie per la celere risposta.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Il tempo da lei indicato è non solo insufficiente, ma ridicolmente breve in rapporto ai tempi evolutivi del virus HPV.
Esca dal vortice, per favore, lo dico per lei.

Cari saluti

Mocci
Luigi Mocci MD