Utente 129XXX
Egregi medici,
la mia richiesta di consulto riguarda il valore del Ferro nel sangue alto.
Normalmente faccio le analisi del sangue una volta all'anno e nelle ultime tre analisi il ferro si aggira sempre su valori decisamente superiori a 210 ug/dL.
Premetto che gli altri valori sono nella norma, tranne la glicemia che è prossima al limite minimo di tolleranza.
Il mio medico curante non ritiene che sia un problema, giustificando tali valori come una caratteristica fisiologica personale.
Io invece vorrei andare a fondo nel problema.
Cosa ne pensate? Che percorso dovrei affrontare per approfondire l'argomento?
Vi ringrazio per la gentile collaborazione.

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Faccia in aggiunta all'esame del ferro anche transferrina, satura ed insatura, ferritina, il tutto per avere un quadro più completo. Ne parli sempre , comunque, con il suo medico
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 129XXX

***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.

[#3] dopo  
Utente 129XXX

Egregi dottori,
ha distanza di un anno ho fatto le analisi complete per il ferro, i risultati sono i seguenti:

FERRO 197 ug/dL
TRANSFERRINA 277 mg/dL
FERRITINA 711 ng/mL

Cosa ne pensate??
Grazie

[#4]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
C'è la ferritina un po' alta ma che ha spesso ampia variabilità, gli altri valori non destano preoccupazione. Ricontrolli tra qualche tempo il valore di ferritina
Un saluto

A. Baraldi

[#5] dopo  
Utente 129XXX

La ringrazio per la risposta Dr. Baraldi.
Saluti

[#6] dopo  
Utente 129XXX

Buongiorno,
ho esguito nuovamente le analisi in data marzo 2011 con i seguenti risultati:

FERRO 191 ug/dL
TRANSFERRINA 224 mg/dL
FERRITINA 586 ng/mL

conseguentemente ho eseguito il test genetico per individuare un eventuale emocromatosi, questa la diagnosi:
"il paziente risulta ETEROZIOGOTE composto per le mutazioni H63D e S65C, con rischio lieve di sovraccarico di ferro"...

Non capisco se sono portatore oppure manifesto la malattia!
Che stile di vita mi consigliate?

grazie per il consulto