Utente 360XXX
Ho 39 anni e da un pò di tempo mi sento debole e sonnolenza inoltre da 5 giorni mi sono accorta di avere decimi di febbre a 37 o 37,1 che poi scompare la sera tardi dopo le 23. Gli ultimi esami del sangue effettuati a dicembre 2006 mettevano in evdenza una diminuizione di globuli bianchi che erano 4,oo mentre i valori normali vanno da 4,oo a 10,00 in particolare i neutrofili 1,8 contro i 1,9-8,0. In settimana farò emocromo e routine e capisco che non è possibile fare una diagnosi senza esami clinici. Volevo chiedervi se ci sono esami particolari che devo fare perchè una mia amica ,la cui madre è morta di leucemia, mi ha detto che i primi sintomi di sua madre erano proprio una febbricola giornaliera .Mi aspetta qualcosa di brutto?

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Signora ,

mi scusi ma non e' che se una persona ha qualche linea di febbre deve pensare di avere un leucemia; mi sembra che lei drammatizzi un po' troppo. Faccia con tranquillita' i suoi esami cercando di stare tranquilla e poi ci faccia sapere.

Un caro saluto

A. Baraldi
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 360XXX

Gentile dottor Baraldi ho ritirato oggi gli esami del sangue e risultano tutti nella norma anzi più perfetti delle altre volte.La cosa che non mi spiego è perchè la VES adesso che ho i decimi di febbre è risultata 8 quindi più che regolare mentre quando faccio dei controlli e mi sento bene la VES è sempre 16 o 18. Pensa che devo ripetere gli esami? Da cosa può dipendere questa febbricola? Grazie.

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,

se tutti gli esami e la visita fatta presso il suo medico non hanno evidenziato nulla di anormale, non mi preoccuperei per quel decimo di febbre che lei riscontra; puo' essere dovuto ad un periodo di particolare stanchezza e/o stress. Cerchi di riposarsi un po' di piu' cercando di non avere ritmi di vita e lavoro troppo intensi.

Un saluto

Dr. A. Baraldi
Un saluto

A. Baraldi