Utente 161XXX
salve dottori.,mi rivolgo a voi come ultima spiaggia.sono una ragazza di 28 anni e da circa un anno e mezzo ho iniziato a stare male.ha esordito il tutto nel mese di marzo del 2009 con brividi di freddo dolori articolari diffusi .,disturbi intestinali.,sudorazione abbondante e febbricola serale max.37 e mezzo!il mio medico pensò ad una brucellosi ma risultata poi negativa ., qualche mese dopo verso giugno iniziai con una diarrea feroce e il gastroenterologo disse essere''colon irritanile'' ma la sera avevo i decimi di febbre.a novembre mi sono decisa ho consultato un infettivologo che dopo un day hospital in malattie infettive mi hanno diagnosticato una mononucleosi ''in via di guarigione''il risultato era questo EPSTEIN BARR IGG 180<20 ..EPSTEIN BARR IGM 15<20.e alla visita medica mi trovarono linfonodi al collo.,ascelle.,inguine.fatta poi una ecografia sono risultati SUBCENTIMETRICI E REATTIVI.ma và io continuo a stare male ad avere diarrea anche se è diminuita una due volte al giorno feci chiare .,tonsilliti .,forti dolori aricolari diffusi., linfonodi infiammatissimi e sempre la solita febbricola il giorno 36.08 la sera intorno ai 37.o237.04.a volte ho anche nausea e vomito! cosi il mese scorso faccio un nuovo day hospital al cutugno di napoli ormai esausta della situazione e qui mi rifanno tutto.EMOCROMO CON FORMULA NELLA NORMA.,TOCSOPLASMOSI.,CITOMEGALOVIRUS.,BRUCELLOSI .,HIV 1E 2., 2 volte negativo.,IMMUNOGLOBULINE .,LDH.,BETA 2 MICROGLOBULINA.,CEA LASTRE AL TORACE ED ECOGRAFIA ADDOME COMPLETO TUTTO BENE .,ECOCARDIOGRAMMA TUTTO NELLA NORMA ANZI A DETTA DEL PRIMARIO LE MIE ANALISI DEL SANGUE SONO PERFETTE ! l'unico valore un po piu positivo è l'EPSTEIN BARR IGG 350<20 IGM 10<20.infine non mi hanno potuto fare una diagnosi certa loro dicono forse''postumi mononucleosi'' o forse qualche ente virale non identificato visto i linfonodi reattivi .,la febbricola e il resto! io non ce la faccio piu a stare cosi sto sempre male è un anno che sto quasi sempre a letto mi sento sempre come se avessi una sorta di influenza CHE NON VA VIA !sto male da non dormire la notte e allo sfogo di febbre ULTIMAMENTE mi escono anche delle macchioline rosse., io e mio marito siamo disperati è un anno che giriamo medici.,esami del sangue senza mai arrivare a una diagnosi ! spero vivamente in un vostro consiglio vi prego aiutatemi grazie

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Dagli esami si può vedere soltanto che ha avuto nel suo passato non lontano, visti i valori di Ig G , una mononucleosi di cui, appunto, conserva gli anticorpi. Questa malattia può avere una convalescenza lunga ed i linfonodi possono permnere ingrossati per lungo tempo. HA fatto anche una tipizzazione linfocitaria e ricerche per celiachia ? Se nò, le faccia così come farei anche gli esami per l'autoimmunità. Ci faccia sapere
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 161XXX

dottor baraldi innanzitutto mi scuso se torno di nuovo a disturbarla ma non vorrei nemmeno io essere qui sul sito!le analisi da lei consigliate erano state effettuate durante il day hospital al cutugno e tutte con esito negativo! ma ormai sono passati piu di 3 mesi dal consulto e io continuo ad avere i decimi e gli stessi identici sintomi di allora !cosi si era deciso di ricoverarmi al policlinico per approfondire la situazione ma dio ha voluto che rimanessi incinta dopo 5 anni dal matrimonio e cosi il primario che mi seguiva disse che non avrei potuto fare esami perchè avrebbero fatto male al bambino.ma ieri sono dovuta andare al pronto soccorso perchè era da giorni che mi si è gonfiato un linfonodo dietro al collo cosi da bloccarmi dal dolore purtroppo anche li viste le mie condizioni di gravidanza non hanno potuto tenermi poichè devo aspettare il parto! inoltre mi è stato parlato di febbri di origine sconosciuta con analisi nella norma e che hanno i miei stessi disturbi.,hanno poi aggiunto che difficilmente puo trattarsi di un virus in quanto sono immune ai principalie negativi sono stati i 2 day hospital infettivi e resta da chiarire la reattività dei linfonodi e il perchè io mi senta sempre cosi male! allora io ho chiesto se era possibile fare una biopsia del linfonodo perchè quando mi salgono i decimi di febbre ho anche forte sudorazione e prurito diffuso in tutto il corpo! in realtà propio da quando è sfociata questa patologia ho notato forte sudorazione come uno sfogo di sudore di febbre che proviene dal linfonodi.dottore io le chiedo se è possibile almeno fare un ago-aspirato di un linfonodo anche essendo incinta o qualche altra analisi piu approfondita anche perchè non potrei stare altri 5 mesi cosi che mi sento male e con il pensiero di avere un ''linfoma''ne sono quasi sicura purtroppo e non poterci fare nulla !dottore la ringrazio in anticipo per la risposta

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Un agoaspirato si può fare; ne parli con il suo medico
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 161XXX

la ringrazio infinitamente dottore per la sua prontezza e cortesia nel rispondere ai miei consulti!

[#5] dopo  
Utente 161XXX

buongiorno egregio dottor baraldi la aggiorno della mia recente situazione...ho eseguito il suo consiglio recandomi dal mio medico di base chiedendo l'agoaspirazione ai linfonodi .,lui mi ha consigliato di recarmi prima da un otorino e poi se l'otorino riteneva opportuno sarei poi andata dall'ematologo.l'otorino eseguendo la visita mi ha trovato le tonsille molto infiammate e ingrossate e tastando i linfonodi ha detto che questi ultimi sono solo infiammati e reagiscono ingrossandosi con ecografia alla mano ha constatato che anche quelli inguinali e ascellari sono ingrossati non superano il centimetro e dall'eco reattivi.,cosi ha concluso che i sintomi che mi porto addosso compresa la febbricola serale e lo sfogo di sudore sono dovuti ad una mononucleosi non curata che ho avuto piu o meno a novembre scorso che si è insediata nei linfonodi cosi mi ha dato da prendere del PIGITIL un immunostimolante e mi ha detto di ritornare da lui tra un mese prendendo in considerazione un intervento chirurgico alle tonsille per eliminare un po gli esiti della mononucleosi! poi gli ho accennato al linfoma e ha detto che non era il mio caso perchè in un anno e piu sarebbe venuto fuori i linfonodi avevano un altro aspetto e avrei perso peso...posso fidarmi dottor baraldi o lei ritiene opportuno procedere diversamente? inoltre c'è un altro pensiero che mi assilla ossia il mese scorso ho ritirato le analisi del sangue valutando un cambiamento dell'emocromo le allego i risultati di quello eseguito prima che rimanessi incinta....ESAME DEL 5.6.2010 WBC 5.0.,RBC 4.5.,HGB14.6.,HCT42.0.,MCV 93.,MCH 32.3 RIF 27.,32.O MCHC 34.7.,PIASTRINE 213.,MPV 7.9 RIF 8.0 12.0 QUESTO è INVECE IL MIO ULTIMO EMOCROMO AL 4 MESE DI GESTAZIONE RBC 3.980.000 RIF 4.5.700.000 WBC 5.900 .,EMOGLOBINA 13.00 RIF 12.5 17.5 .,HCT 38,2 MCV 96 RIF 80,0 95,0 MCH 32,7 RIF 27,0 32,O MCHC 34,O RIF 32.0 36,O PIASTRINE 200.000 RIF 150.,450 MPV 7,O RIF 7.3 11.5 PCT 0,14 RIF 0,12 0,44 IL FERRO è 94 RIF 45,150 TRANSFERRITINA 277 RIF 200,400 FERRITINA 18 RIF 10.,220 VES 1 ORA 46 RIF FINO A 15 PCR 1,2 FINO 0,9 ! sono preoccupata dottor baraldi perchè non sono mai stata anemica e la mia ginecologa dice che questa anemia è da attribuire alla gravidanza sono pallida e spossata per quest'ultima.ma io naturalmente ho collegato questi cambiamenti ematici alla patologia di cui sono sofferente o ad un linfoma ...la prego mi dia un suo parere gentilissimo dottore e la ringrazio come sempre della sua paziente risposta ....


[#6]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Sgombriamo subito il campo dalle paure !!!! La lieve anemia è data dallo stato di gravidanza dove si ha emodiluizione; i suoi valori non sono assolutamente preoccupanti ma sostanzialmente normali. Riguardo le tonsille si tolgono se sono malate ma non per la mononucleosi che , d'altra parte, ha avuto e può lasciare qualche linfonodo infiammato e reattivo. Lasci perdere i linfomi che proprio non c'entrano nulla. In conclusione, Signora, stia tranquilla e non pensi a cose che non esistono.
Un saluto

A. Baraldi

[#7] dopo  
Utente 161XXX

la ringrazio di cuore dottore lei è sempre gentilissimo e molto professionale .,spero che questo periodo prima o poi passi e diventi solo un ricordo non bello del passato.grazie

[#8] dopo  
Utente 161XXX

buongiorno gentilissimo dottor baraldi volevo informarla che ieri sono stata finalmente da un ematologa ricercatrice anche poichè avevo bisogno comunque di una visita diretta.,e devo dire che spiegati i sintomi della febbricola.,prurito e sudorazione inizialmente si era spaventata molto anche lei poi però dalla visita ha dedicato tanto tempo all'ispezione ha detto che non era presente nessun tipo di linfoma per mia fortuna! allora io le ho detto che i linfonodi reattivi erano presenti anche nell'eco e lei ha detto che questi non c'entrano nulla con il linfoma ed ha poi aggiunto che avrebbe fatto un agoaspirato solo su un linfonodo importante che io non ho.,devo però farle sapere quando si abbasserà la ves 54<15 e la pcr 2,00<o,90 ha poi aggiunto l'esame del fibrinogeno e successivamente devo comunicarglieli! ha poi concluso che la mia sintomatologia riferita febbricola.,brividi.,sudorazione eccessiva.,dolori articolari tipo influenza e tonsillite potrebbe derivare da un problema reumatologico .,lei che ne pensa dottore potrebbe essere anche reumatologico devo farla questa consulenza ?è l'unica che non ho ancora fatto ma mi era stata consigliata anche dall'infettivologo e dall'otorino devo dire ! mi fido molto del suo eccellente parere lei è bravissimo consiglia coerentemente e non sbaglia davvero mai ...grazie ancora

[#9]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Troppo buona , Signora, ma non creda che sia infallibile. Sì la visita reumatologica la farei, può essere utile , ma senza apprensione, stia tranquilla
Un saluto

A. Baraldi