Utente 166XXX
Gentili dottori, ho letto su vari siti internet che c'è la possibilità di contrarre l'epatite c per "via parenterale non apparente", e che il virus hcv resiste per moltissimi giorni all'aria aperta su vari oggetti contaminati.

Quindi se io tocco una superficie contaminata, e poi dopo qualche ora con la stessa mano mi procuro una ferita, rischio di contrarre l'epatite c?
Se si tocca una superficie contaminata, il virus resta sulla mano?
Oppure il contagio avviene solo se ci si taglia proprio con quella superficie?
Il virus passa di superficie in superficie?
Quindi se io tocco un oggetto contaminato, poi tocco altri oggetti, li contamino? E se con la mano tocco questi oggetti, e poi magari mi graffio, il rischio c'è?

Vi dico cos'è successo: ho sfiorato con il mio braccio la mano di una persona, che potenzialmente aveva toccato qualche oggetto contaminato dal virus, anche se le sue mani apparivano pulite.Poi ho toccato quella parte del braccio, e con quella stessa mano mi sono graffiato la gamba, molto tempo dopo.
posso aver contratto l'epatite c?

Grazie di tutto, buona giornata e buon lavoro

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Partiamo dal fondo : nò non è quello il modo di prendere l'ep C. Vero è che il virus resiste molto nell'ambiente esterno e quindi può essere fonte di contagio se , per esempio, ci si ferisce con un oggetto che presenta tracce di sangue anche secco su di esso. Ma il contagio non avviene se si tocca con una mano una superfice dove è presente una macchia di sangue ed in essa il virus, ci deve essere una poryta d'entrata rappresentata da una ferita aperta
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 166XXX

Grazie dottore.

ma se su una superficie non è visibile il sangue, ma c'è il virus, ed io lo tocco con le dita, poi mi resta il virus sopra le dita, e quindi posso infettarmi se con quel dito io mi taglio?

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
E' una situazione limite; bisognerebbe che lei toccasse con le mani una macchia di sangue piccolissima e non ben visibile dove è presente il virus e successivamente si tagliasse proprio in quel punto ma in poco tempo; mi sembra una cosa del tutto irrealistica
Un saluto

A. Baraldi