Utente 180XXX
Buongiorno,
sono una donna di 31 anni. Circa un mese fa mi è stata diagnosticata una papillite linguale curata con cortisone. In seguito il medico mi ha presritto esami ematici di controllo di cui riporto i risultati:
GLOBULI BIANCHI 10.80 (4.00-10.90)
GLOBULI ROSSI 4.63 (4-5.2)
EMOGLOBINA 14.2 (12-16)
EMATOCRITO 42 (36-46)
MCV 90.8 (80-99)
MCH 30.7 26-36)
MCHC 33.9 (31-37)
RDV 13.1 (12,615,8)
PIASTRINE 237 (140-440)
GR.NEUTROFILI 55,5%
LINFOCITI 36,4%
MONOCITI 7,3%
GR.EOSINOFILI 0,5%
GR.BASOFILI 0,3%
GR. NEUTROFILI 5,9% (1,8-7-7%)
LINFOCITI 3,92 (1-4,5%)
MONOCITI 0,79 (0,1-1)
GR.ESOSINOFILI 0,06 (0-0,35)
GR.BASOFILI 0,03 (0-0,1)
CREATININA 0,8 (0,5-1,2)
PROTEINE TOTALI 7,0 (6-8)
GOT-AST 13 (1-31)
GPT-ALT 18 (1-31)
GAMMA GT 12 (1-35)
FERRITINA 22 (10-1100)
PCR 0,50 (<0,5 -1)
Il mio medico mi ha prescritto KLACID antibiotico per 7 gg per eliminare l'eventuale causa batterica della papillite. Nel frattempo ho avuto un forte mal di gola con afonia e linfonodi alla gola ingrossati ma mobili (due per lato, in corrispondenza delle tonsille, da entrambe le parti uno più ingrossato e l'altro molto meno). Ho consultato un internista che ha eseguito ecografia alto addome con da cui è emerso tutto nella norma (fegato, colecisti, vie biliari, reni milza e pancreas) ed ecografia della tiroide anch'essa nella norma. L'internista ha escluso la leucemia che temevo (devo ammettere di avere un carattere un po' ansioso). Siccome però ho diffusi ed intermittenti dolori muscolari e ossei, e visti i globuli bianchi un po' alti, vorrei chiedere anche a voi se devo preoccuparmi (io penso sempre al peggio) e ripetere gli esami ematici o posso stare tranquilla.
Vi ringrazio in anticipo

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Non c'è nessun problema e proprio la terapia cortisonoca può fare aumentare un poco i bianchi, stia tranquilla
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 180XXX

Grazie mille Dr. Baraldi!
Nel frattempo ho ripetuto gli esami, che sono risultati nella norma, i linfociti sono scesi, gli eosinofili e basofili sono nella norma. C'è solo un asterisco per i monociti (valore 5 in un range 5,50 - 12,5). Inoltre dello striscio dice "Rari elementi monocitoidi iperbasofili".
E nell'esame delle urine "rare cellule vie urinarie".
Mi devo preocuppare per questi due punti?
La ringrazio,
Cordiali Saluti

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Assolutamente nò, nessun problema
Un saluto

A. Baraldi