Utente 183XXX
salve,
scrivo per avere info dettagliate riguardo un problema di cui non si riesce a capire ancora la causa.
la mia mamma è stata ricoverata per anemia grave a gennaio 2009 in quanto il suo ferro era troppo basso e gli hanno trasfusionato ben 3 sacche di sangue ossia 1 litro e 200. dopo le trasfusioni il ferro ha cominciato ovviamente ad alzarsi eccessivamente. a distanza di quasi un anno i valori del ferro non si sono stazionati e proprio lunedì è andata a ritirare le analisi avendo esito negativo per la ferritina in quanto altissima: 900!
i valori normali dovrebbero essere di un massimo di 145.ma perchè i medici non riescono a far qualcosa per capire la motivazione di questo eccesso??
secondo lei dovrebbe fare un salasso per abbassare il valore???
aspetto una risposta urgente in quanto sono molto preoccupata per la salute della mia mamma essendo giovane.
attendo un suo riscontro.

ornella montefusco

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Ma la situazione di anemia è rientrata o nò ? La ferritina oltre a rappresentare i depositi di ferro è anche indice di possibile infiammazione ma di tipo aspecifico, cioè non ci dice che tipo di infiammazione, in quale organo. Riguardo i salassi assolutamente nò, non abbassano la ferritina che potrebbe anche risentire delle trasfusioni e dell'assunzione di ferro
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 183XXX

salve,
la ringrazio per avermi risposto.
il caso di anemia con le tre trasfusioni ha provocato l'effetto contrario : mentre prima era anemica a causa del ferro troppo basso .. ora il ferro è troppo alto provocando questo eccesso di cui ancora non si riesce a capire se dovuto ad infiammazioni.
dipende anche da alimentazione questo eccesso?
cosa dovrebbe evitare?
mi sto iniziando a preoccupare sul serio: c'è da allarmarsi?
il ferro troppo alto cosa provoca??
mi scuso per le troppe domande.
attendo una sua risposta.

la ringrazio ,
cordiali saluti

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Nò, non incide l'alimentazione; di certo le variazioni della ferritina sono molto lente e potrebbero , ipotizzo, risentire ancora delle trasfusioni; io farei soltanto dei controlli periodici
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 183XXX

salve,

la ringrazio nuovamente per avermi risposto.
i controlli vengono fatti periodicamente solo che una cosa che non riesco a capire perchè il mese scorso la ferritina era alta a 790 e ora è a 900?? come mai questo eccesso ?
mi scuso per le troppe domande che le pongo...

la ringrazio.

saluti

[#5]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
I valori possono cambiare ma bisogna vedere nel lungo periodo cosa succede. E' stato fatto un esame midollare ?
Un saluto

A. Baraldi

[#6] dopo  
Utente 183XXX

salve,

no non è stato fatto alcun esame midollare.
ritiene sia necessario farlo?
fino ad ora le hanno fatto solo analisi del sangue e nient'altro avendo come le ho detto sempre risultati eccessivi.
... la ringrazio nuovamente per avermi risposto.
cosa consiglia di fare??

saluti

[#7]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Le consiglio di fare esami periodici, ma senza che si allarmi; io ritengo che, con il tempo, i valori dovrebbero scendere; ne parli anche con il suo ematologo
Un saluto

A. Baraldi