Utente 606XXX
Gent.mi medici, vorrei un Vostra valutazione in merito alla situazione di mia figlia (14 anni e mezzo). A giugno scorso abbiamo fatto un prelievo di routine per un precedente mal di gola ed abbiamo riscontrato i seguenti valori:

tas 806 (fino a 200)
ves, indice di Katz 18,5 (5-8)
pcr quantizzata 0,03 (fino a 0,80)
ldh 310 (230-460)

Elettroforesi proteine

Albumina 52% (55,8-66,1) 3,54 g/dl
Alfa 1 5% (2,9-4,9)
Alfa 2 13,5% (7,1-11,8) 0,92 g/dl
Beta 1 6% (3,2-6,5)
Gamma 17,2 (11,1-18,8)

Rapporto A/G 1,08 (1,10-2,4)

Emocromo nella norma fatta eccezione per:

emoglobina 11,8 (12-16)
ematocrito 35,2 (37-47)

Tampone faringeo negativo.

Funzionalità epatica ed esame delle urine nella norma.

Ripetiamo gli esami ad agosto,due mesi dopo con questi risultati:

tas 647
Ves indice di katz 12,75 (5-8)

Elettroforesi delle protetine nella norma.
Emocromo nella norma, fatta eccezione per ematocrito 35,8 (37-47).

Eseguiamo nuovo controllo nei giorni scorsi (10 dicembre) con questo esito:

tas 460
ves indice di Katz 22,25 (5-8), prima ora 22, seconda ora 45.

Elettroforesi delle proteine

Albumina 55,5 (55,8-66,1) 3,94 g/dl
Alfa 1 3,9 (2,9-4,9) 0,28
Alfa 2 13 (7,1-11,8) 0,92
Beta 1 6,4 (4,7-7,2) 0,45
Beta 2 6,4 (3,2-6,5) 0,45
Gamma 14,8 (11,1-18,8) 1,05

Rapporto A/G 1,25 (1,1-2,4)
Proteine totali 7,10 g/dl (6,4-8,3)

Emocromo nella norma, compreso ematocrito ed emoglobina.

Preciso che quest'ultimo prelievo, quello di qualche giorno fa, è stato effettuato per una nostra disattenzione in pieno ciclo mestruale. Non so se questo abbia potuto influire. La ragazza è, inoltre, completamente asintomatica, non presenta alcun tipo di problema fin da giugno scorso, e nessuna sofferenza, ha appetito, nessuna febbre, nè calo di peso. Sta assumendo del ferro dieci giorni al mese su indicazione del medico di famiglia. Il valore che ci preoccupa è quello della Ves: prima era un pò alto, poi si era quasi normalizzato, adesso è nuovamente risalito, anche se non tantissimo. Con questo quadro, con un emocromo nella norma e senza sintomi clinici, si possono escludere serie patologie, come malattie del sangue? Che cosa ci consigliate di fare per indagare la causa di questa anomalia? Grazie per l'attenzione. Cordiali saluti ed auguri di un sereno Natale.



[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Escludiamo subito, sulla base di questi valori, problemi di malattie del sangue; la VES è indice aspecifico di infiammazione e può aumentare in tante situazioni anche banali , tipo denti cariati ecc.... Magari farei una visita ortorino per valutare le tonsille, in relazione al TAS un poco alto.
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 606XXX

Gent.mo dottore, abbiamo rifatto le analisi a nostra figlia a distanza di sei mesi dall'ultimo monitoraggio e, ancora una volta, abbiamo trovato il valore della Ves moderatamente superiore alla norma.
Le riporto i valori: 1 ora 22 (4-7); 2 ora 44 (12-17); indice di Katz 22 (5-8).
Tutti gli altri valori dell'emocromo sono nella norma, fatta eccezione per la proteina Alfa 2 a 12,20 (7,1-11,8);la Tas,329, che però continua la sua lenta ma costante discesa da un anno a questa parte (era ad 806 a giugno del 2010); il ferro 39 (50-170). Per il resto, non ci sono variazioni fuori range, compresa la Pcr quantizzata che è 0,03 (fino a 0,5). Siamo in attesa di avere i risultati dell'esame completo delle urine. La ragazza continua ad essere assolutamente asintomatica, non ha mal di gola, nè altri sintomi che possano far sospettare un'infezione o una infiammazione in corso. A luglio del 2010 abbiamo anche eseguito una ecografia alla tiroide con seguente referto: tiroide di volume nei limiti, ad ecostruttura finemente disomogenea, come da tireopatia flogistica lieve. Non evidenti lesioni. Tsh 0,94 (0,27-4,2); ft3 3,23 (2-4,4); ft4 0,97 (0,93-1,7).Anticorpi negativi.
Le chiediamo: alla luce di questi valori, possiamo continuare ad escludere serie patologie del sangue? Il valore della Ves può dipendere dalla leggera flogosi della tiroide? Può essere eventualmente legato ad una leggera acne giovanile che si manifesta soprattutto nel periodo invernale? Quest'ultima considerazione relativa all'acne potrebbe in qualche modo spiegare la diminuzione della Ves riscontrata ad agosto scorso (1 ora 12, 2 ora 27, indice di Katz 12,75)?
Aggiungiamo, in ultimo, che in passato, nel 2004, a seguito di un episodio di dermatite atopica ha eseguito i test allergici da cui è emersa una positività di 3 classe a "dermatoph. pteronyssinus" e "dermatoph. farinae", situazione che, nel tempo, non si è più manifestata sul piano dermatologico.
In quale altra direzione, a Suo giudizio, dovremmo proseguire la ricerca diagnostica? Grati per la sua attenzione. Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Signora, io non vedo problematiche relative a malattie del sangue; la VES è indice del tutto aspecifico e può aumentare in tantissime situazioni; tra l'altro l'altro indice ,la PCR , è dell tutto normale; il TAS rappreesenta soltanto la memoria immunitaria dell'organismo , cioè la presenza di anticorpi, in un passato contatto con lo streptococo e può permanere alto o moderatamente alto anche per tempi molto lunghi. Sentirei soltanto il parere del vostro medico di famiglia su un'eventulae visita endocrinologica per la tiroide , vista questa lieve tireopatia, che potrebbe fare muovere un poco la VES, ma , per il resto, non vedo, su queste basi, problematiche particolari
Un saluto

A. Baraldi