Utente 166XXX
salve, ho già richiesto tempo fa un consulto in un'altra specialità (a gennaio 2010 ho scoperto di avere un "sospetto" neurinoma, sospetto perchè a distanza di quasi un anno ancora i medici non hanno dato una diagnosi certa, situato all'altezza del forame giugulare davanti al soma di C1 che impronta e disloca la carotide interna e comprime la giugulare a destra intensamente impregnato dopo somministrazione di mdc).
la mia richiesta, oggi, riguarda invece i valori degli esami del sangue fatti pochi giorni fa, richiesti per eseguire una RMN con contrasto.
Globuli Rossi 3.620.000
Globuli Bianchi 4.800
Emoglobina 10,1
Ematocrito 29,5
Non ho eseguito Sideremia e Ferritina perchè non richiesti.
In passato ho sofferto di forte anemia sideropenica (sideremia a 25 e ferritina a 7), ma non ho mai avuto l'emoglobina così bassa (si aggirava sempre intorno a 12).
Ho due domande da fare:
1) questo dato potrebbe essere collegato in qualche modo al mio ospite, nel senso che la massa potrebbe non essere un neurinoma ma altro?
2) in ogni caso, un valore tale dell'emoglobina non andrebbe comunque investigato prima di prescrivere una terapia a base di ferro (Ferro-Grad due volte al dì)?
Un' ultima cosa, so bene che quando si assume il ferro cambia il colore felle feci, ma da quando ho iniziato la cura con il Ferro-Grad le mie feci sono di color verde militare; questo è forse dovuto ai miei problemi gastrointestinali (ho una grave incontinenza cardiale congenita con conseguente importante MRGE)?
Non ho posto queste due domande al mio medico curante in quanto ero accompagnata da mia mamma, credo sappiate benissimo l'ansia che una madre prova quando ha una figlia "malata".
grazie per la disponibilità accordatami, buona giornata e buon lavoro.

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Le consiglio di fare anche gli esami per celiachia, se non l'ha già fatti; c'è anche da dire, poi, che nella donna può incidere il ciclo mensile sui valori di ferro e ferritina ed anche in parte sull'emoglobina. Non vedo, invece, relazione con il neurinoma
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 166XXX

Grazie per la risposta.
Gli esami per la ricerca della celiachia sono negativi, le riporto di seguito i referti della gastroscopia eseguita a Sett. 2009.
GASTROSCOPIA
Esofago:giunzione iatale a 38cm. Zline a 36cm.Erosioni non confluenti in sovragiunzione. Piccola ernia iatale.
Stomaco:nulla al fondo, corpo ed antro. Piloro superabile.
Duodeno:nulla in I e II porzione. Bio
ESAME ISTOLOGICO
Notizie cliniche:dispepsia,anemia,nausea,alitosi,irregolarità intestinale.
Sede del prelievo:biopsie gastriche con ricerca HP + stomaco biopsia sede unica
Descrizione macroscopica:A)biopsia endoscopica del duodeno:4 frammenti;B)biopsia endoscopica gastrica(antro):2 frammenti.
DIAGNOSI
A)il materiale in esame è costituito da 4 frammenti di mucosa duodenale con orientamento subottimale.L'architettura villare appare poco valutabile.Presenza di intenso infiltrato infiammatorio con ricca quota granulocitaria eosinofila.Presenza di atrofia delle cripte.Aumentato il rapporto linfociti intraepiteliali/enterociti.Presenza di metaplasia foveolare dell'epitelio.
Quadro istologico compatibile con diagnosi di duodenite peptica.
B)frammenti di mucosa gastrica di tipo antrale caratterizzati da lieve edema della lamina propria e minima atrofia ghiandolare.Non flogosi.Non evidenza di Helicobacter Pylori.
In quella sede avevo anche effettuato gli esami per la ricerca delle antitransglutaminasi ed altri anticorpi tutti negativi.
Il gastroenterologo propendeva per una celiachia, ma dopo aver visto gli esami di laboratorio miha detto che avevo solo una forte colite e MRGE(????????).
Le sottolineo che il mio ciclo è da anni molto abbondante, ma non mi ha mai causato valori simili di Emoglobina, inoltre il mese precedente a quello in cui ho eseguito gli esami, ho avuto un flusso "scarso" quasi come se il mio organismo si fose voluto auto difendere dall'anemia.
Comunque mi sembra di aver capito che non devo preoccuparmi di tali valori dell'emoglobina.
Tra circa un mese ripeterò gli esami del sangue per controllare la situazione dopo la cura con il Ferro-Grad.
Grazie ancora per la risposta e per il lavoro che voi medici fate per questo sito.