Utente 180XXX
Gentilissimi Dottori di Medicitalia
Ho una grave forma di anemia sideropenica (15 di sideremia) ho avuto una virosi polmonare un mese fa ma sono ancora molto astenica,mi affatico facilmente e dopo uno sforzo mi viene l'affanno. Se mi sottopongo a uno stress si alza la temperatura a 37-37,5. Ho avuto la mononucleosi in un periodo che va dai due anni ai due mesi fa,puo dipendere da questo? Sono molto preoccupata. Se lo ritenete opportuno posso mandarvi le mie analisi del sangue. Sto prendendo del ferro per via orale pero mi provoca vomito e diarrea e l'ho temporaneamente sospeso. Vi ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, un'anemia sideropenica ( di solito microcitica), può avere diverse cause.Talvolta vi è un lento depauperamento dei depositi di ferro dell'organismo ( ferritina ad es) per un ridotto introito di esso, altre volte vi è una predisposizione ad una sua "carenza" come nelle forme di anemia mediterranea ( "minor")....Le donne sono maggiormente colpite rispetto agli uomini, e la causa è la "ciclicità" mensile , che unita ad altre porta con il tempo all'anemia. Scarsa alimentazione ( qualitativa), attività fisica,ciclo mestruale ecc, possono anche lentamente depauperare le riserve di ferro e dare un'anemia palese.Sarebbe opportuno che ci desse le analisi svolte e magari qualche notizia anamnestica più dettagliata.
Cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#2] dopo  
Utente 180XXX

Gentilissimo Dottore la ringrazio per la Sua risposta e per le Sue spiegazioni. Le scrivo i risultati delle analisi: WBC% 6.2;NE% 67.1;LI% 12.6;MO% 16.4;EO% 2.6;BA% 1.3
NE 4.1;LI 0.8;MO 1.0;EO 0.2;BA 0.1
RBC 4.69;Hgb 10.6; Hct 35.5;MCV 75.6;MCH 22.5;MCHC 29.8;RDW 15.8
Plt 561;MPV 7.2.
S-Anticorpi anti virus Eptstein Barr IgG (VCA) 172 IgM(VCA) <10,0 EBV-antigene nucleare >600.
Spero di aver riportato correttamenti tutti i valori e La ringrazio per la Sua disponibilità. Cordiali Saluti

[#3]  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, le infezioni da virus erpetici ( come appunto l'EB), sono infezioni che possono determianre una sintomatologia molto lunga, specialmente l'astenia.Al di là della positività o meno di antigeni del nucleo virale (ha fatto bene a fare dei controlli), ciò che è importante è un controllo dell'emocromo anche a distanza di tempo, soprattutto se si ha una positività ai controlli dopo molto tempo.Sicuramente, in soggetti immunocompetenti, essa tende alla risoluzione spontanea.E' indubbio, però, la sua anemia:ipocromica microcitica che è causa prevalente della sua stanchezza. Evidentemente la sola terapia marziale per via orale, non riesce a compensare la carenza di ferro. E' opportuno considerare una terapia per via parenterale ed integrata con vitamine del gruppo B , C e D in buona percentuale. Può anche assumere degli "integratori" ( car-go,resvis forte). Se non vi sono dei problemi di assorbimento ( celiachia, intolleranze alimentari ad esempio), riuscirà a compensare questa carenza in seguito anche con una corretta alimentazione.Rimango a sua disposizione e le invio cordiali saluti.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#4] dopo  
Utente 180XXX

Gentilissimo Dottore La ringrazio,dopo il Suo consulto mi sento molto più tranquilla,temevo che la mia stanchezza fosse sintomo di malattie peggiori. Proverò gli integratori che mi ha indicato,non soffro di celiachia o intolleranze alimentari e mi alimenterò correttamente. A questo punto credo che dovrò valutare l'ipotesi del ferro per via parenterale anche perchè la terapia per via orale non viene tollerata bene dal mio stomaco. Cordiali saluti.

[#5] dopo  
Utente 180XXX

Gentilissimo Dott.Pascucci mi perdoni per il disturbo. Ultimamente ho notato che mi si formano dei lividi specialmente alle gambe e alle braccia senza che abbia urtato o subito traumi. Da cosa potrebbe dipendere? La ringrazio. Cordiali saluti.

[#6]  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, vi sono sempre dei microtraumi e spesso è dovuto ad una "fragilità" dei vasi sanguigni più piccoli.Il consiglio è quello di "rinforzare"il suo organismo, di risolvere l'anemia ( un controllo tra un mese )e magari può assumere ,come detto,anche vit C.
Rimango a sua disposizione e le invio cordiali saluti.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#7] dopo  
Utente 180XXX

Gentilissimo Dottor Pascucci,scusi se la disturbo nuovamente. Sono attualmente in cura presso un centro ematologico della città dove risiedo. Purtroppo nonostante un'alimentazione sana e corretta la sideremia e l'emoglobina non salgono (Hb 10,5 e sideremia 15)e stanno valutando l'ipotesi di una terapia endovenosa perchè non reggo quella orale. Ho effettuato eco addome superiore e inferiore e a parte un nodo di mioma di cm 1,7 gli altri organi risultano in perfette condizioni. Nell'ultimo emocromo che ho effettuato questa settimana hanno riscontrato un aumento delle piastrine (600.000) da cosa potrebbe essere provocato? Attendo ancora l'esito delle analisi riguardanti VES,LDH,PCR,proteine totali,elettroforesi siero-proteica,albumina,bilirubina totale e frazionata,cobalamina,folati,B2 microglobulina e l'esito dello striscio di sangue periferico. L'assunzione di acido tranexemico durante il ciclo ( ho sospeso circa una settimana fa)di ibuprofene(non in alte dosi)e di ebastina(sono allergica a dermatofagoidi e peli di animali)e zopiclone 3,5mg al giorno)potrebbe aver provocato l'aumento delle piastrine? A causa del mio carattere,particolarmente ansioso,sto avendo problemi gravi di insonnia che sto tenendo sotto controllo con lo zopiclone ma ciò sta condizionando molto lo svolgimento della mia vita quotidiana.La ringrazio per 'attenzione prestatami e le invio cordiali saluti.

[#8]  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
non disturba affatto, siamo qui per questo.
La terapia marziale per via parenterale,deve essere approntata ( forse già da tempo).A me personalemnte non piace molto la terapia con ac.tranexamico,dato costantemente per ridurre il flusso di sangue durante il ciclo mestruale.Ha eseguito anche esami tiroidei? Elettroforesi dell'emoglobina? Escluderei un'emolisi ( la milza è normale) e sono normali anche LDH, potassio, bilirubina ecc. Un aumento delle piastrine è presente in alcune anemie ferrocarenziali,dopo ciclo mestruale... Attendiamo questi esami ed una volta avuti, può farmeli presente. Capisco il periodo che sta attraversando,ma sono certo riuscirà a risolvere in breve tempo.
Rimango a sua disposizione per qualsiasi altro chiarimento.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#9] dopo  
Utente 180XXX

Gentilissimo Dottore la ringrazio per la Sua risposta. Cosa potrei utilizzare al posto dell'acido tranexamico? Non ho fatto esami riguardanti la tiroide,Le riporto l'esito delle ultime analisi che ho effettuato questa settimana.

Emocoromo
WBC 9.8 ; NE 54.4 ;LI 28.4 ; MO 9.4 ; EO 7.3 ; BA 0.5

RBC 4.28 ;Hgb 10.5 ;Hct 31.9 ; Mcv 74.5 ; MCHC 32.9 ;RDW 17.1 ; Plt 617 ; MPv 7.1 ;

Bilirubina totale 0,33 ; bilirubina diretta 0,07 ; Lattato deidrogenasi 343 ; proteine totali 7,7 ; velocità di elettrosedimentazione 18 ; beta 2 microglobulina 2,11 ; proteina C reattiva 0,37 ; albumina 4190 ; s-folati 5,81 ;s--vitamina b12 558

Quadro sieroproteico
albumina% 51,39 ; alpha 1% 3,88 ; alpha 2% 10,79 ;beta 1% 9,07 ; beta2% 5,88 ;gamma% 19,00 ; rapporto alb/glob 1,06.

La ringrazio ancora e Le invio cordiali saluti

[#10]  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
vi è un lieve aumento della percentuale di eosinofili nella formula leucocitaria, un'anemia ipocromico (sideropenica?), microcitica, che conferma quello già detto da lei. La VES,di poco alta è dovuta all'anemia.Perchè assume ac. tranexamico costantemente durante il ciclo? Ha avuto sempre mestruazioni così abbondanti? Chiederei anche gli esami tiroidei a questo punto e una terapia per ev di ferro, altrimenti non riuscirà mai a saturare i depositi di ferro ed avere una sideremia nella norma e ciò le porta una grande stanchezza.
Rimango a sua disposzione.
Cordialmente.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#11] dopo  
Utente 180XXX

Gentilissimo Dottore
Effettuerò quanto prima l'ecografia al collo e alla tiroide e spero che decidano di instaurare la terapia endovenosa al piu presto perchè mi sento sempre molto stanca. Il ginecologo mi ha prescritto 5 fiale al giorno di acido tranexamico perchè soffro di ciclo mestruale molto abbondante lui ritiene possa essere attribuibile al mioma che mi ha diagnosticato.
La ringrazio Dottore per la Sua disponibilità.
Cordiali saluti

[#12]  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
è da prendere in considerazione, se il mioma le causa questi problemi , altro tipo di terapia, l'uso frequente di ac tranexamico non è consigliabile ( ma deve essere il medico che la segue ad indicarle eventuali altre terapie) e di certo non le risolve il problema. I valori della sideremia e l'anemia da essa indotta, sono sicuramente da trattare senza aspettare molto tempo.
Invio cordiali saluti.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#13] dopo  
Utente 180XXX

Gentilissimo Dottore,
grazie parlerò al più presto con il mio ginecologo per chiedergli di indicarmi una terapia che non comprenda l'uso dell'acido tranexamico. Domattina ho la visita di controllo presso il centro ematologico e spero che instaurino quanto prima la terapia per l'anemia.
Le invio cordiali saluti