Utente 188XXX
Ho iniziato 2 anni fa a donare sangue, stavo bene ed avevo le analisi del sangue apposto. Ho donato per 3 volte, a circa 8 mesi di distanza. Ogni volta pero’ la ferritina scendeva finche’, dopo la terza donazione, e’ andata quasi a zero (le unghie presentavano addirittura onicoschizia lamellina causata da ferritina bassa, e pensare che le avevo avute sempre forti fino ad allora). Gli altri valori delle analisi andavano bene, era solo la ferritina ad essere bassa. Ovviamente ho cessato le donazioni.
Il dottore mi ha fatto fare la cura col ferrograd (80 giorni), terminata a giugno scorso, ed infatti sono stata meglio. Mi ha consigliato di continuare a prendere qualche pasticca di ferrograd ogni 3-4 mesi, anche per le mestruazioni abbondanti. In questo periodo vedo nuovamente le unghie che si sfaldano e suppongo un nuovo calo di ferritina. Mi hanno detto che la ferritina non puo’ essersi abbassata solo per le donazioni e che ci deve essere un’altra causa. Siccome ho anche grossi problemi gastrointestinali (gonfiore sia nella pancia che nello stomaco, ma non dolore), ho pensato alla celiachia, ma il dottore non mi ha voluto segnare le analisi del sangue… Vi chiedo quale potrebbe essere la causa della ferritina cosi’ bassa, in quali direzioni indagare… grazie.

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Va fatta una valutazione globale; la ferritina insieme al ferro risente anche del discorso mestruazioni abbondanti e delle donazioni; probabilmente tre volte l'anno è troppo per lei come donazioni; bisogna poi vedere i valori dell'emocromo come rossi ed emoglobina e , visti i problemi gastrointestinali , farei anche qualche indagine per celiachia ed helicobacter. Ne parli con il suo medico
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 188XXX

Grazie mille dottore.