Utente cancellato
Gentili Dottori

Vorrei porvi un breve quesito
Il reumatologo di mio padre gli ha diagnosticato una forma di crioglobulinemia mista,affermando che e' tipica dei pazienti affetti da epatite C.
Il problema e' che la ricerca delle crioglobuline e' negativa,inoltre e' stato anche fatto

IgA 118
IgG 1.149
IgM 238
C3 77
C4 3
il mio medico di famiglia ha detto che questi valori non siano compatibili con una malattia autoimmune.
Tuttavia il reumatologo insiste con questa diagnosi dicendo che probabilmente le analisi sono sbagliate e che e' necessario ripeterle
Ha detto inoltre che anche se una persona ha la crioglobulinemia potrebbe non risultare dalle analisi cliniche.in ogni caso,gli ha prescritto del cortisone
puo' essere possibile che in una persona affetta da epatite con crioglobulinemia le analisi risultino negative?

questi valori delle proteine C3 e C4 sono compatibili con una malattia autoimmune?

cordiali saluti

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
In generale dalle analisi che si fanno risulta il tipo di crioglubulinemia ma dalle sue non si evidenzia questo; le consiglio di ripetere le analisi preso un centro reumatologico specializzato
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
194752

dal 2012
dottore,mi scusi non ho capito bene

lei dice che non si evidenzia questo in base ai valori di C3 C4 e delle immunoglobuline?

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Sì, sono valori normali e d'altra parte se ci fosse crioglubulinemia gli essmi lo evidenzierebbero; ecco perchè le consiglio di ripeterle
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
194752

dal 2012
Gentile Dottore

Vorrei avere una delucidazione
Alcuni laboratori ci dicono che per trovare le crioglobuline sono necessari 3 giorni.
Altrici dicono 10 giorni.
Da cosa dipende questa differenza?Forse da diverse metodiche?

Oggi il secondo laboratorio ci ha comunicato la presenza delle crioglobuline,dopo solo 3 giorni(il prelievo e' stato fatto con una siringa pre riscaldata a 37 gradi per 30 minuti)

L'altro laboratorio invece ci ha messo ben 12 giorni.

Da cosa puo' dipendere questa differenza temporale?

[#5]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Può dipendere da metodiche differenti o tempi di refertazione differenti in relazione al giorno di esecuzione di quell'esame
Un saluto

A. Baraldi