Utente 933XXX
Salve, ho 67 anni, uomo, e Vi scrivo per avere dei chiarimenti a proposito del risultato di alcune analisi che ho fatto per controllare il mio picchetto monoclonale. Il picco è stato individuato 2 anni fa da una elettroforesi fatta per altri motivi. Si presentava (e tale è rimasto) come una gobbetta molto bassa indicata con il valore di 0,4 , poi, ad un successivo controllo sceso a 0,3 e poi di nuovo 0,4. Il mio laboratorio di analisi mi ha detto che adesso non indicano più il valore numerico per non creare ansia tra i pazienti per cui non posso che descrivere il mio ultimo controllo,fatto in questi giorni, come GRAFICAMENTE identico a quelli precedenti ma non ho valori numerici da riportare. Il test di Bence Jones sulle urine del mattino risulta negativo, la beta 2 microglobulina siero è 1,72 mg/L (0,81-2,19) dunque nella norma ma aumentata rispetto a quella eseguita più di un anno fache era di 0,99. L'emocromo è normale tranne una certa leucopenia: globuli bianchi 4600 (4800-10800) ma ho notato dalle precedenti analisi che già altre volte i globuli bianchi avevano avuto un andamento oscillante scendendo fino a 4400 per poi risalire fino a oltre 5000. Potrebbe dipendere dal fatto che assumo fluoxetina a cicli di 3, 4 mesi per tenere a bada il mio DOC? Il bugiardino di tale farmaco in effetti annovera la leucopenia tra i possibili effetti indesiderati. IgG 856 (700-1600), IgA 190 (70-400), IgM 66 (40-230). Catene leggere K e Lambda rispettivamente 1020 (629-1350), 403 (313-723). Non viene riportato il rapporto k Lambda che ho spesso visto citato ne Vostri consulti. In conclusione mi preoccupa molto questo aumento della beta 2 microglobulina che, pur rientrando nel range della norma, non vorrei stesse ad indicare una evoluzione "in progress" in senso negativo. Io mi sento abbastanza bene tranne qualche piccolo acciacco dovuto, penso, all'età. Gradirei molto un Vostro competente parere sui risultati delle mie analisi.
Grazie

[#1]  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
La progressione non è data dall'aumento della beta-2 bensì dalla cinetica del picco gamma (raddoppia, triplica, etc...) in breve tempo.
La lieve leucopenia è verosimilmente secondaria alla fluoxetina come lei ha già dedotto.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#2] dopo  
Utente 933XXX

La ringrazio molto Dottore per la Sua easauriente e sollecita spiegazione.

[#3]  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Di nulla.
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!